Iphone rotto 

L’assicurazione kasko per Iphone, che negli USA e in Gran Bretagna è già conosciuta al grande pubblico da parecchio tempo, in Italia stenta a decollare per diversi motivi. Il primo e fondamentale è che le grandi compagnie assicurative ne sono ancora sprovviste … quando Generali, Sai o Ina Assitalia avranno approntato una tariffa (magari ad un prezzo sostenibile) probabilmente qualcuno inizierà a proporre seriamente queste polizze di assicurazione, la gente ne sentirà parlare e, grazie al passaparola, in pochi anni tutti quelli che compreranno un Iphone (o un telefono cellulare costoso in genere) la richiederanno. Fino ad ora questo non è accaduto, e la polizza kasko per Iphone è rimasta una chicca di cui quasi solo gli appassionati di cellulari, che frequentano i forum di discussione al riguardo, hanno potuto approfittare.

L’offerta è già piuttosto varia, anche se non cercate compagnie primarie con cui stipulare la polizza: ancora non se ne occupano.

Per farci un’idea di cosa copra una polizza kasko per telefoni cellulari e Iphone prenderò come esempio una proposta che, francamente, non mi dispiace: quella di CPP.

CPP offre le seguenti garanzie (a patto che il telefono cellulare o Iphone venga assicurato entro i primi 30 giorni di vita):

  • Rimborso fino a un massimale di 250 € in caso di furto, scippo o rapina dell’apparecchio telefonico

  • Rimborso per uso fraudolento della linea telefonica nelle 2 ore precedenti il blocco fino a un massimale di 350 €

  • Rimborso fino a un massimale di 114 € per danneggiamenti imprevisti (assistenza tecnica) del cellulare

  • Rimborso dei costi postali per la spedizione del telefono smarrito (garanzia valida anche dall’estero) fino ad un massimale di 160 €

  • Rimborso delle spese di mantenimento della linea telefonica per i costi addebitati dal proprio operatore fino a dun massimale di 10 €

  • Rimborso spese per il cambio della serratura di casa, fino ad un massimale di 233 €, ed invio di un fabbro 24 ore su 24, se le chiavi sono state smarrite o rubate assieme al telefono cellulare

  • Rimborso delle cure mediche fino ad un massimale di 5.000 € (e 2.500 € per spese di fisioterapia) per lesioni conseguenti a scippo e rapina del telefono cellulare

Oltre a tutto ciò CPP Italia consente l’invio, tramite la propria centrale operativa, di un sms a tre contatti telefonici importanti, per avvisarli immediatamente della non disponibilità del cellulare a seguito di furto, smarrimento o riparazione.

CPP offre tutte queste garanzie ad un premio di rischio davvero interessante: il prezzo di 42 € per un anno di copertura assicurativa mi sembra francamente da valutare quando si spendono 10 volte tanto ed oltre per acquistare un Iphone di ultima generazione o uno smartphone nuovo di zecca!

Sicuramente, pur non offrendo la sicurezza che una grande compagnia di assicurazioni tradizionalmente offre agli italiani, CPP offre le assicurazioni per Iphone e cellulari (il sito internet è visitabile dal link a fianco) con le garanzie che può dare un gruppo leader nel settore a livello internazionale … volendo trovarle un punto debole sottolineo che 250 € di massimale per il furto di un Iphone nuovo o di un telefono cellulare di ultima generazione che, appena acquistato, ne vale sicuramente di più, mi sembrano pochi, ma nel complesso le garanzie offerte sono decisamente complete.

Altra azienda che mi risulta coprano questo genere di sinistri è Worth Ave Group, anche se personalmente preferisco CPP Fonesafe.

Non fatevi ingannare dal fatto che ormai (fortunatamente) sia gli Iphone sia gli altri smartphone e telefoni cellulari includano una garanzia, perché questa, se letta attentamente, si rivela più utile per i difetti di fabbricazione che per i danni veri e propri.

Riguardo ai falsi sinistri ed alle simulazioni di furto che potrebbero, negli anni, produrre un aumento delle tariffe, gli esperti del settore in Italia stanno studiando la questione (purtroppo chi studia le tariffe delle assicurazioni in Italia deve tenere conto anche di questa truffaldina abitudine) e sembrano sollevati, perlomeno sul versante Iphone, dall’efficacia del blocco IMEI: al momento del furto un codice di sedici cifre, che il cliente può trovare sulla confezione d’acquisto, blocca qualsiasi attività dal cellulare rubato, rendendolo di fatto irrivendibile ed inutilizzabile al ladro.

Quanto ai veri sinistri, i dati sono allarmanti, CPP Italia rende noti alcuni dei dati che hanno contribuito alla creazione della tariffa: in Europa sono 7 milioni i telefoni cellulari che danno problemi di funzionamento entro il primo anno di vita e 5 milioni quelli che devono andare in assistenza, sopportando attese che talvolta si possono rivelare anche assai lunghe per ottenere la riparazione. Nel mondo i dati sono chiaramente ancora più ampi, e la casistica parla di 70 milioni di telefoni cellulari che danno problemi nel primo anno di vita e ben 49 milioni quelli che devono andare in assistenza … ci sono quindi i presupposti perché la polizza che copre Iphone, smartphone e telefoni cellulari diventi negli anni a venire il prodotto assicurativo più diffuso tra gli italiani (notoriamente possessori di un numero di apparecchi telefonici decisamente superiore al necessario) dopo la polizza R.C. Auto e le polizze più elementari come quella della casa e l’R.C.verso terzi.

Nel 2011 ci troviamo ancora indietro per questo genere di coperture (confermando per l’ennesima volta che siamo un popolo sottoassicurato) ma chissà che la passione che gli italiani hanno per le diavolerie tecnologiche ed i telefoni cellulari in particolare non favoriscano un avvicinamento dell’Italia al resto d’Europa per quanto riguarda la dotazione di coperture assicurative.

Prossimamente ci occuperemo di altre due polizze simili all’assicurazione per il telefono cellulare ed Iphone: l’assicurazione per l’Ipad e quella per il computer.

 

Commenti

10 commenti a “Assicurazione Iphone: kasko e molto altro per il cellulare”

  1. Paolo on 20 Settembre 2011 14:02

    Ci credo che costa 45€…compre solo 250€ in caso di furto! Peccato che un iphone costa quasi tre volte….

  2. assicuri.com on 20 Settembre 2011 22:01

    Beh se fosse costata almeno 120 € per coprire l’intero massimale avrebbe avuto meno successo … tenga conto che un Iphone dopo un giorno di vita è già svalutato molto!

  3. Insurance smartphone. Ti ci assicuri, ci gestisci la copertura e lo assicuri! « critica assicurativa on 4 Gennaio 2012 15:27

    […] Da noi viene distribuita tra i pochi altri da CPP, come ci spiega bene ed esaustivamente assicuri.com. Ah: non si confonda la garanzia Applecare, o sue estensioni a pagamento, anche di soggetti terzi, […]

  4. rachele on 19 Luglio 2012 20:30

    peccato che la CPP Fonesafe copra solo danni che pregiudicano il funzionamento dello smartphone, non vale quindi per graffi e crepe ad esempio… praticamente lo devi distruggere per poter usufruire del servizio… mah!

  5. assicuri.com on 20 Luglio 2012 12:28

    Capisco Rachele, ma comprenderà anche lei che se l’assicurazione coprisse anche i graffi avrebbe un prezzo praticamente pari al costo di un telefono, se non superiore!

  6. gabriele on 18 Agosto 2012 15:03

    Che l’iphone si svaluti dopo l’acquisto è opinione poco condivisa. Si tratta infatti del dispositivo con la minor svalutazione presente sul mercato, frutta di una politica intelligente dei prezzi attuata da Apple. Pertanto i 250 euro di massimale non valgono certamente la spesa per una copertura che, ricordiamolo, vale solo 1 anno. Assolutamente sconsigliata.

  7. Paolo peverelli on 19 Agosto 2012 22:14

    Homun Iphone di 8 mesi, voglio assicurare furto e smarrimento.
    Chi me lo assicura?

    Grazie

  8. assicuri.com on 29 Agosto 2012 11:35

    Buongiorno Paolo
    un nome su tutti (come si evince leggendo l’articolo) è CPP, ovvio che il fatto che sia “vecchio” di 8 mesi potrebbe precluderle molte possibilità.

  9. Freddy on 9 Novembre 2012 14:34

    Bah, secondo me è totalmente sconveniente. iPhone si svaluta pochissimo e avere 250€ di rimborso in caso di furto sono una stupidaggine. Calcolando che diventano 200 visto il premio da pagare, 150 il secondo anno e così via! Molto molto sconveniente e da NON fare. Se le grandi compagnie si svegliassero potrebbero invece proporre a prezzi poco più alti una VERA e seria copertura full kasko. E non lasciamoci abbindolare da queste micro compagnie facendo polizze che convengono solo a loro!

  10. Carlo on 15 Gennaio 2013 21:24

    Oggi ho chiamato CPP per attivare una copertura assicurative del mio telefonino. Non è possibile, stanno rivedendo tutti i loro prodotti e ci vorranno mesi. Mi sembra un servizio poco affidabile, state in guardia.

Lascia un Commento




Chiudi
Invia e-mail