Ricorso Terzi

Il ricorso terzi da incendio è una garanzia aggiuntiva tra le più importanti per quanto riguarda le polizze incendio. A cosa serve? Mentre la garanzia principale copre i danni al nostro bene (es. una casa, un’auto, un impianto industriale), il ricorso terzi da incendio ci tutela dalle richieste danni di persone a noi estranee danneggiate dall’evento stesso.

Il bene bruciato, è facile comprenderlo, può andare a distruggere o, nella migliore delle ipotesi, annerire altri beni non nostri, talvolta causando danni per centinaia di migliaia o milioni di euro, ne consegue che il ricorso terzi da incendio è una garanzia quasi indispensabile qualora il bene che andiamo ad assicurare sia a contatto con beni non nostri! Pensiamo al danno che può procurare l’incendio di un appartamento circondato da altri appartamenti, o di un’auto parcheggiata in un posto auto chiuso, assieme a decine di altre macchine (immaginiamola dentro a un traghetto, se proprio vogliamo farci del male!) … ecco che una garanzia a cui non avevamo mai prestato grossa attenzione ci sembra di colpo indispensabile.

Ci vuole ben poco a comprendere quanto sia importante non solo tutelarci per il ricorso terzi da incendio, ma anche farlo con massimali adeguati: generalmente stipulare una polizza con questa garanzia aggiuntiva ci permette quindi di dare copertura ai danni materiali e diretti subiti da beni di terzi dei quali l’assicurato debba rispondere (sia civilmente responsabile).

Quando non occorre assicurare la propria auto, azienda o casa per il ricorso terzi da incendio? in linea di massima direi solamente quando è interamente circondata dalla vostra proprietà, in modo che anche un eventuale danno non adrebbe a danneggiare i vicini … negli altri casi sarebbe buona norma stipulare un contratto di assicurazione che preveda questa copertura, che magari useremo difficilmente, ma che in caso di sinistro ci eviterà sicuramente grossi esborsi di denaro (oltretutto proprio perché di raro utilizzo il ricorso terzi da incendio ha un costo generalmente contenuto!).

Commenti

6 commenti a “Ricorso Terzi da incendio”

  1. tonysmile on 9 Settembre 2011 12:31

    Ciao Alex,
    ti scrivo per l’ennesima volta per chiederTi alcune informazioni sul ricorso terzi.
    1) La suddetta garanzia copre solo i danni da incendio oppure anche danni cagionati a terzi ad esempio da un tubo del mio appartamento che si è rotto e che ha danneggiato l’appartamento sottostante? Ti faccio questa domanda perchè talvolta nelle polizze incendio nel descrivere la predetta garanzia viene specificato quanto segue “la società si obbliga a tenere indenne l’assicurato……………..per danni materiali e diretti cagionati alle cose di terzi da sinistro indennizzabile a termini di polizza”. Poichè nelle polizze incendio oltre all’incendio, lo scoppio, ecc…. possono risarcire anche altri tipologie di danni come danni da acqua, mi sono chiesto se una clausola di questo genere possa consentire di risarcire i danni provocati a cose terzi anche da eventi che non riguardano l’incendio, lo scoppio dei beni dell’assicurato.

    2) Se un cliente che stipula una polizza multirischi, oltre a scegliere la sezione incendio sceglie anche la sezione rc, ed in quest’ultima viene espressamente prevista la risarcibilità dei danni materiali e diretti cagionati a cose di terzi da incendio e scoppio delle cose dell’assicurato, c’è necessità di inserire la garanzia ricorso terzi da incendio anche nella sezione incendio? A mio avviso sarebbe una duplicazione inutile della garanzia.

    Attendo un tuo chiarimento e ti saluto cordialmente.

  2. assicuri.com on 9 Settembre 2011 19:26

    Ciao Tony
    ritengo che il ricorso terzi copra i danni cagionati a terzi da incendio e garanzie accessorie assicurate; quanto all’RCT ne può costituire un duplicato solo in parte … intanto si tratta di un capitale aggiuntivo, poi copre anche alcune tipologie non sempre comprese nell’RCT (ad esempio l’interruzione di attività) … ovvio che se tutto fosse già ricompreso nell’RCT probabilmente costerebbe meno alzare il massimale di questa ultima.
    A presto
    Matteo

  3. tonysmile on 9 Settembre 2011 19:38

    Innanzitutto ti ringrazion per la celere risposta.

    Quindi secondo te (ed anche secondo me) il ricorso terzi potrebbe anche coprire i danni a cose di terzi determinate non solo da incendio, ma anche da danni da acqua se questi sono ricompresi in polizza.

    Inoltre nelle polizze multirischio che commercializza la compagnia che rappresento nella garanzia RCT è espressamente ricompreso sia il ricorso terzi “da incendio”, sia i danni derivanti da interruzione di attività.
    Per questo ritengo che inserire anche la garanzia opzionale Ricorso terzi prevista nella sezione incendio, quando il cliente ha scelto anche la garanzia RCT che la ricomprende, rappresenta una duplicazione inutile e dispendiosa.
    Sull’argomento c’e’ una diatriba in corso tra me ed il mio agente generale.

    Tu cosa ne pensi in merito?

  4. assicuri.com on 11 Settembre 2011 14:31

    Sì secondo me copre anche le garanzie accessorie previste dalla polizza.
    Ripeto, non credo sia una duplicazione inutile e dispendiosa, nella migliore delle ipotesi aggiunge garanzie all’RCT … nella peggiore alza il massimale (ovvio che se tutto ciò che è nel ricorso terzi fosse già ricompreso nell’RCT, cosa che non si verifica quasi mai per ovvi motivi commerciali) allora sì, converrebbe alzare il massimale RCT e basta!

  5. lauras on 23 Maggio 2012 10:46

    Salve vorrei chiederle alcune cose..
    In un contratto incendio le bruciature prodotte dal ferro da stiro dimenticato acceso sono un evento indennizzabile ?
    In un contratto danni ai beni quali variabili incidono sull’entità dell’indennizzo?
    Quali sono le sezioni di una polizza da leggere attentamente per essere certi di stipulare la polizza ideale?
    La ringrazio per la sua disponibilità.

  6. assicuri.com on 23 Maggio 2012 10:52

    Buongiorno
    normalmente essendo bruciature non dolose si presume siano coperte, ovviamente dovreste controllare sulla polizza specifica. Gli eventi principali che incidono sull’entità del risarcimento sono il valore dei beni distrutti, i massimali assicurati ed eventuali franchigie o scoperti. Per quanto riguarda l’incendio e il ricorso terzi suggerirei la sezione incendio, ovviamente in caso di altri rami interessati … tutti quelli che si intende stipulare! non ce una sezione più interessante di altre, dipende da cosa si vuole coprire.

Lascia un Commento




Chiudi
Invia e-mail