Occorre fare chiarezza sul discorso imposta di bollo sui conti correnti: diversi lettori con le loro domande hanno dimostrato che questa tassa non è stata spiegata bene agli italiani negli anni passati, tanto che molti hanno pensato fosse una novità del Governo Monti, ma così non è, come spiegheremo in questo breve articolo.

Bollo conti

Bollo sui conti correnti in vigore da tempo

Possiamo essercene accorti come no, ma noi italiani l’imposta di bollo sui conti correnti la paghiamo già da anni. Non sarà dunque il 2012 a portare questo aumento di spesa. Discorso diverso riguarda l’importo, che al momento è stabile (in misura di 34,20 € all’anno, generalmente prelevati trimestralmente) ma che potrebbe anche aumentare. Tranquilli in ogni caso: l’art. 19 del decreto 6 dicembre 2011 non menziona aumenti, mentre risulta invece chiaro per quanto riguarda l’introduzione del bollo su polizze vita (ma di queste abbiamo già parlato in un interessante intervento che troverete seguendo il link).

Banche ancora risparmiate dal Governo Monti?

La sensazione che il governo tecnico di Mario Monti stia in parte favorendo le banche è venuta a molti: il che parzialmente riteniamo sia vero, anche se alcuni punti della manovra sembrano toccare anche gli istituti di credito. Del resto se la tassa di bollo sembra risparmiare i conti correnti va invece a colpire i conti di deposito, anch’essi innegabilmente affare delle banche.

 

Speriamo di avere risposto ai dubbi dei cittadini italiani, spiegando quanto si paga di imposta di bollo sui conti correnti e che questa tassa veniva già da noi versata da tempo, ben prima della manovra Monti.

Commenti

2 commenti a “Imposta di bollo su conti correnti: facciamo chiarezza.”

  1. Giuseppe on 13 Dicembre 2011 20:20

    Mi sembra che con qaunto uscito oggi le cose si sono ulteriormente ingarbugliate. Ero a conoscenza dell’imposta di bollo trimestrale pari a 34,20 €. Oggi si parla di stangata sui c/c per un’importo di 34,20 €. La domanda sorge spontanea: si andra’ a pagare il doppio o i 34,20 sono stati previsti per tutti coloro che non lo pagavano tipo i c/c postali? Grz. anticipatamente per la risposta. Cordiali saluti.

  2. assicuri.com on 13 Dicembre 2011 20:44

    Buongiorno Giuseppe
    ho sentito anche io la notizia, che sembra fornita in maniera molto poco chiara. Si parla di conti bancari, rimane il dubbio se siano 34,20 aggiuntivi (cosa che credo/spero non sia) o se i notiziari ci siano “cascati” come avevano già fatto nei giorni scorsi.
    Di sicuro per le aziende l’imposta di bollo sarà 100 €, ne approfitto per aggiungerlo!

Lascia un Commento




Chiudi
Invia e-mail