La legge Bersani per le assicurazioni RC Auto sta diventando croce e delizia degli automobilisti italiani: se da un lato ci troviamo a fare i conti con possibili forti risparmi dall’altro alcune cose non sono ancora chiare ai più. Tra i dubbi da dipanare alcuni tra i più rilevanti riguardano il cosiddetto attestato di rischio Bersani, che tutti bene o male si stupiscono sia diverso da quello che dovrebbero teoricamente ereditare. Vediamo di chiarire i dubbi più comuni, in modo da sgomberare il campo da eventuali equivoci e poterci concentrare sul testo di legge vero e proprio.

Attestato rischio Bersani

Come mai il mio attestato è diverso da quello che sto ereditando?

La risposta a questa comunissima domanda è molto semplice: perché io con la legge Bersani eredito la classe di merito, non l’atr! sembrano la stessa cosa, ma non lo sono. Non stupitevi quindi se i due documenti sono compilati con una storia assicurativa differente, è perfettamente normale.

Come mai eredito la CU ma non la classe interna?

Perché la legge Bersani prevede che sia la classe universale quella che può essere passata a parenti conviventi, e non quella interna (che dopotutto è molto sopravvalutata in Italia, ma non serve poi a molto), percui è inutile impuntarsi per farsi variare anche quella, non è previsto che ciò avvenga.

Come mai l’attestato di rischio ha NA al posto dei numeri?

Perché una classe di merito ereditata con la legge Bersani non ha una storia assicurativa pregressa: NA significa “non assicurato”, che poi è la verità quando si acquista un mezzo aggiuntivo, nuovo o usato che sia, inutile provare a farsi scrivere 0 dove non si era assicurati! in caso poi anzi che “gli zeri” ci fossero degli 1 o dei 2 (o peggio) è meglio avere NA!

Dovrò comunicare per tutta la vita che la mia classe di merito è stata presa con la legge Bersani?

In teoria sì, in pratica trascorsi 5 anni, e sostituiti gli NA con la vostra vera storia assicurativa, non ci sarà differenza tra classe guadagnata sul campo e CU ereditata.

Conviene partire dalla CU 14 o ereditare la classe di merito?

Se avete la possibilità di ereditare una classe bassa non pensateci su due volte: sarebbe da pazzi contrarre un’assicurazione RC Auto in CU 14 anzi che con una classe bassa, pur non guadagnata sul campo. Per ereditare una CU 13, o 12, se ne potrebbe parlare … valutate attentamente i preventivi, vedete dove risparmiate, e tenete comunque conto che per potere scendere di una classe ci vuole comunque un anno intero!
Queste sono le 5 cose più importanti da sapere sull’attestato di rischio Bersani quando si va a contrarre un’assicurazione RC Auto, tenetene conto al momento di acquistare un veicolo aggiuntivo!

Commenti

103 commenti a “Attestato di Rischio Bersani: 5 cose da sapere.”

  1. domenico on 20 Gennaio 2012 12:44

    come mai con la legge bersani,la mia convivente,ha ereditato si la mia classe di merito(la prima),ma la quota da pagare è risultata piu’ o meno il doppio della mia?

  2. assicuri.com on 20 Gennaio 2012 18:07

    Buongiorno Domenico
    perché evidentemente la 1 Bersani calcolata sulla sua convivente presso la compagnia a cui si è rivolto ha quella tariffa … per questo ho scritto prima di stipulare di vedere se c’è convenienza a prendere una classe in questo modo …

  3. stefano on 8 Febbraio 2012 17:34

    sono possessore di una moto, la cui assicurazione è scaduta nel 2010 e che non ho più rinnovato.
    Questa moto è attualmente ferma in garage, in attesa di essere venduta.

    Ora ho acquistato una seconda moto, usata.

    Vorrei usufruire della classe di merito dalla prima moto sulla seconda moto.

    Per poter procedere, l’assicuratore mi ha chiesto l’attestato di vendia o demolizione della prima moto.

    è possibile questa richiesta?
    Devo necessariamente disfarmi della prima moto per poter usufruire del decreto bersani? non può rimanere ferma?

  4. Stefano on 8 Febbraio 2012 18:19

    Buongiorno, desidererei avere una risposta al seguente quesito.
    Recentemente è scomparso mio nonno, al quale è sopravvissuta mia nonna, a lui coniugata in regime di separazione dei beni. L’autovettura di famiglia, sebbene sia sempre stata condotta da lei, risulta essere intestata a lui, così come la polizza assicurativa.
    Eredi legittimi sono mia nonna e mio padre, unico figlio.
    Riteniamo opportuno fare un passaggio di proprietà e intestare l’auto esclusivamente a mia nonna.
    Come comportarsi, nel silenzio della legge, per mantenere in capo a lei la classe di merito (1 con più di dieci anni senza incidenti)?
    E’ legittimo che, pur applicando la medesima classe di merito (e non cambiando le condizioni, stessa età, stessa residenza), la nuova polizza risulti più onerosa?
    Vi ringrazio anticipatamente per i commenti che vorrete lasciare sul sito.
    Cordiali saluti.
    Stefano

  5. assicuri.com on 9 Febbraio 2012 18:44

    @Stefano 1
    è inesatto ma il concetto non cambia: la Bersani non la può fare perché non ha più una polizza attiva, ma non può nemmeno prendere la classe normalmente perché non ha un attestato di demolizione o vendita, quindi deve partire comunque dalla classe 14.
    @Stefano 2
    non è possibile prendere la classe di merito di un defunto, a meno che non sia il coniuge in comunione di beni, ed è legittimo (anzi normale di questi tempi) che la nuova polizza risulti più onerosa.

  6. Stefano on 9 Febbraio 2012 19:59

    Stefano motociclista (lo sono anch’io), sul tuo quesito ho le seguenti informazioni: la classe di merito, grazie al decreto Bersani, viene mantenuta per cinque anni nonostante la polizza non sia più attiva. In precedenza si perdeva la classe di merito in molto meno tempo (non ricordo se 6 mesi o 1 anno). Al posto tuo io riattiverei la vecchia polizza (e la vecchia classe CU) alla quale aggiungerei una nuova polizza (ma con la vecchia classe di merito) in attesa di vendere il vecchio motociclo. A quel punto dovresti anche recuperare la parte di premio non goduta.
    Sono nella tua stessa posizione e la mia assicurazione mi ha garantito la suddetta facoltà nel momento in cui ho cessato la vecchia polizza. In bocca al lupo!

  7. assicuri.com on 10 Febbraio 2012 01:18

    Confermo quanto detto da Stefano
    la legge Bersani vuole la polizza attiva per poter passare la classe attraverso la legge, ma volendo può sempre riaccenderne una con la vecchia classe sulla moto che non usa, e da lì usare l’attestato per accendere la seconda (ovviamente bisogna vedere se le conviene, ma quanto detto dal nostro lettore tecnicamente è ineccepibile).

  8. stefano on 10 Febbraio 2012 10:58

    grazie ad entrambi,
    riporto una clausola di un preventivo di una nota assicurazione online:

    INFORMAZIONE SUL DIRITTO ALLA CONSERVAZIONE DELLA CLASSE DI MERITO
    L’Impresa prevede nella Condizione Speciale “H) Bonus/Malus “DUE RUOTE” il mantenimento
    della classe di merito, purché non cambi il Proprietario (il Locatario nel caso di contratto di
    Leasing), in caso di:

    - trasferimento di proprietà del veicolo;
    - distruzione, demolizione od esportazione definitiva del veicolo;
    - documentata consegna in conto vendita del veicolo;
    - furto del veicolo.

    quindi, per poter beneficiare del “decreto Bersani”, c’è anche la possibilità di dare la prima moto in conto vendita.

    poi, non so se le assicurazioni possono definire questi vincoli in base alle loro esigenze…

  9. luca on 16 Febbraio 2012 12:03

    Ciao, mio padre potrà ereditare la sua classe assicurando un altro veicolo? La legge prevede limiti di età?

    Grazie..

  10. assicuri.com on 17 Febbraio 2012 02:05

    Buongiorno Luca
    non c’è limite di età, la propria classe si mantiene su un altro veicolo della medesima tipologia.

  11. Roberta on 23 Febbraio 2012 09:27

    Buongiorno,
    sono patentanta dal 1979 e non convivo con i mio padre.
    Ho sempre utilizzato un auto intestata e con attestato di rischio a nome di mio padre 83enne.Non ho mai avuto incidenti e l’ attestato e’ in classe CU 1. Vorrei sistemare la cosa, intestando a me l’ auto ed assicurandola a mio nome.
    Se non ho capito male, l’ unica possibilita’ che ho per non stipulare un ass.ne a mio nome in classe 14 e’:
    trasferime la residenza da mio padre
    fare il passaggio di proprieta’ auto
    stipulare una nuova ass.ne a mio nome usufruendo della Bersani, classe CU1.In ogni caso il costo ass.vo aumenta.
    Ci sono alternative, onde evitare il cambio di residenza ?
    Infine la residenza va’ mantenuta per un periodo minimo o ci sono problemi a livello ass.vo se dopo poco viene ritrasferita ?
    Grazie per i consigli che vorrete darmi

  12. Stefano on 23 Febbraio 2012 20:41

    Buonasera, io sono il contraente di una polizza assicurativa per un autovettura, l’intestatario della macchina è una mia amica. ora vorrei dare indietro la macchina per acquistarne un altra, però vorrei metterla a nome mio, dato che l’assicurazione precedente era a nome della mia amica e stava in 1° classe posso come contraente della prima macchina continuare ad avere la classe di merito 1°? Grazie

  13. assicuri.com on 24 Febbraio 2012 23:02

    @Roberta
    se non ha familiari conviventi da cui ereditare una classe l’unica è trasferirsi da suo padre, non ci sono limiti di tempo, all’assicurazione va bene anche un giorno.
    @Stefano
    se l’auto è della sua amica la classe è della sua amica … se convivete può prendere la classe della sua amica con la legge Bersani, diversamente non può.

  14. Marcella on 17 Marzo 2012 18:13

    Ho un auto in comproprietà con mio suocero che non risiede con me.
    Io sono la contraente dell’assicurazione.
    Se acquisto un’altra auto usata e la intesto a mio nome e stipulo a mio nome la nuova assicurazione con un’altra compagnia posso usufruire della legge bersani ed ereditare la mia classe di merito?

  15. assicuri.com on 4 Aprile 2012 20:00

    Buongiorno Marcella
    sì, l’importante è che l’altro proprietario rinunci esplicitamente ad avere la classe.

  16. Matteo on 7 Maggio 2012 11:47

    Buongiorno, sono cointestatario di un auto con mio padre con il quale, però, non sono più nello stesso stato di famiglia.
    Ora vorrei acquistare un ulteriore veicolo da cointestare con la mia compagna, con la quale risulto nello stesso stato di famiglia.
    Posso usufruire della legge Bersani per il nuovo veicolo?

  17. Francesco on 7 Maggio 2012 19:50

    Buongiorno,
    4 anni fa ho acquistato un’auto nuova assicurandola in 1 classe con la Legge Bersani. Oggi mi arriva l’attestato di rischio e mi trovo come classe interna 1 e classe CU 10! Ora mi chiedo ma la classe CU acquisita con la Bersani si conserva anche in uscita? E quindi cambiano compagnia assicurativa?
    Grazie anticipatamente per la risposta.

  18. assicuri.com on 27 Maggio 2012 22:10

    @Matteo
    sì poiché convivete, anche se in linea di massima cointestare non è mai una buona idea.
    @Francesco
    se aveva acquistato la CU1 non può essere finito in 10 … cosa intende per “in uscita”?

  19. Francesca on 30 Maggio 2012 10:16

    Buongiorno, mio marito è proprietario di una moto che però causa motivi vari ha tenuto ferma dal 2007 nel garage (non pagando più l’assicurazione dal 2007), il bollo è stato sempre regolarmente pagato. Adesso ha chiesto di riattivare l’assicurazione ma gli hanno risposte che visto che sono passati più di 5 anni non può ripartire più dalla classe 7, vecchia classe di appartenenza, ma dalla 18.
    Gli hanno risposto che è un punto della legge Bersani. E’ vero? come può ripartire dalla vecchia classe di appartenenza??
    La ringrazio anticipatamente per la risposta

  20. Rosa on 25 Giugno 2012 13:19

    salve vorrei un informazione, dovrei acquistare un auto per la prima volta e automaticamente devo fare la mia prma assicurazione vivendo ancora con mio padre , posso chiedere la legge bersani? e volevo sapere chiedendo la legge bersani posso anche cambiare compagnia o sono costretta ad assicurare con la compagnia di mio padre?

  21. assicuri.com on 25 Giugno 2012 22:55

    @Francesca
    è vero che è un punto della legge Bersani, ma non parte dalla CU 18 bensì dalla 14, in 7 anni senza sinistri può riottenere la sua vecchia classe d merito.
    @Rosa
    può chiedere la Legge Bersani, lo può fare con qualsiasi compagnia, non per forza con quella di suo padre.

  22. michele on 26 Giugno 2012 20:27

    Salva ho 40 anni, e da quando ne avevo 18 sono un motociclista da sempre assicurato, mai fatto incidenti e, fino all’anno 2006 avevo la mia moto assicurata si puo dire da sempre con nota compagnia, usufruendo già da anni di ATR con prima classe.Nel 2007 cambio mtoveicolo con altro d’epoca, comsegno ATR in 1- ecc. e parto con altra compagnia nota, con polizza riservata a questi tipi di veicoli, molto più economica.
    Anno 2012 vendo moto d’epoca, compro motociclo moderno, chiedo copia ATR per la polizza che possedevo, riservata a motocicli d’epoca e … a MIA GRANDE Sorpresa mi consegnano un ATR in 14 classe.
    Secondo voi che fare?

  23. Rosa on 27 Giugno 2012 12:59

    buongiono vorrei un’altra informazione, sono andata da un assicurazione per farmi fare un preventivo approssimativo con la legge bersani tramite mio padre che ha la 1 classe, e mi hanno detto che devo aggiungere il 30% 40% sull’importo che paga mio padre, per usufruire della legge, e altri 40% perchè avendo 23 anni sono più a rischio di incienti, per un ammontare di 1000 euro ogni sei mesi siceramente sono troppi, c’è un modo che posso fare per pagare di meno? non sn eperta di queste cose quindi nn sò come muovermi e non sò se quel prezzo è alto o va bene!! grazie mille in anticipo.

  24. assicuri.com on 27 Giugno 2012 17:55

    @Michele la questione è spinosa, anche perché è previsto che le polizze d’epoca non rilascino l’attestato … provi a chiedere all’Isvap se esistono la possibilità e i mezzi di ricostruire la sua vecchia storia assicurativa, ma non posso garantirle che siano in grado di farlo.
    @Rosa L’unico modo è trovare una compagnia che faccia meno … cercando qualcosa dovrebbe trovare, i comparatori online possono darle una mano, almeno ad avere un’idea di base sul fatto che la compagnia da cui si è recata è troppo costosa o ha tariffe nella media.

  25. Alex on 2 Settembre 2012 09:58

    Buongiorno, ho sentito parlare della possibilità di mantenere “in vita” un attestato di rischio oltre la scadenza dei 5 anni, pagando ovviamente qualcosa all’ultima compagnia di assicurazione, allo scopo di avere ancora un attestato valido al momento in cui mio figlio sarà diciottenne e patentato e dunque per poter usare la legge Bersani (attualmente io e mia moglie usiamo da anni due veicoli aziendali, dunque non abbiamo più attestati nostri).
    La voce è vera o no? Grazie.

  26. alessandro on 3 Settembre 2012 17:04

    HOappena letto che anke se si può ereditare grazie alla legge bersani la classe di merito nn si può comunque avere lo stesso prezzo…… ditemi una cosa che senso aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  27. anna on 4 Settembre 2012 14:07

    Salve, non riesco a capire alcune cose dette dal mio assicuratore. Nel 2008 ho intestato la mia auto alla società della quale facevo parte come legale rappresentante, e quindi anche l’assicurazione. Nel marzo del 2012, ho chiuso la società, ho intestato l’auto a me stessa. Tra pochi giorni scade l’assicurazione, quando potrò avere l’attestazione di rischio intestata alla mia persona, visto che è ancora intestata alla società?

  28. assicuri.com on 18 Settembre 2012 17:10

    @Alex
    è un’assurdità clamorosa, non so chi le possa avere detto una scemenza del genere ma di sicuro non un assicuratore.
    @Alessandro
    la classe è la stessa ma la storia assicurativa in uno dei due casi manca completamente … non è che il prezzo delle assicurazioni dipenda tutto dalla classe di merito!
    @Anna
    se ha portato per tempo tutti i documenti anche quest anno.

  29. giuseppe on 25 Settembre 2012 17:32

    e morto mio padre posso usufruire della sua classe di merito.

  30. assicuri.com on 26 Settembre 2012 11:44

    Buongiorno Giuseppe
    no, non è possibile

  31. Roberta on 27 Settembre 2012 10:38

    Buongiorno, vorrei riassicurare un motorino fermo ormai da 5 anni, la scadenza assicurativa è stata il 05-10-2007, quasi, appunto, 5 anni fa. Ho anche 2 auto una delle quali ha usufruito della legge bersani, posso ora, enro il 05-10-12, usufruirne anche per il motorino? Tutti i mezzi sono intestati a me.
    Grazie

  32. assicuri.com on 27 Settembre 2012 11:27

    Buongiorno Roberta
    sarebbe decisamente più conveniente andare entro il 5 a fare la polizza! se tuttavia ha un altro motorino da cui prendere la classe la risposta è sì., può fare la Bersani (le auto non c’entrano!)

  33. umberto on 27 Settembre 2012 21:34

    salve
    nel 2011 ho acquistato una seconda auto e ho stipulato un contratto usufruendo del mio attestato di rischio ottenuto nel 2008 facendo un bersani con la classe 1 di mio padre
    oggi ho ricevuto l’attesto di rischio della seconda auto che però porta nelle caselle sinistri NA x gli anni 07-10 e 00 per il 2011 e 12
    questa cosa mi penalizza rispetto al mio vecchio attestato nel quale avevo maturato gli 00 a partire dal 2009, x assurdo se andassi adesso a fare un preventivo il vecchio attestato(ormai non piu valido xke ho venduto successivamente l’auto) è piu favorevole del nuovo e volevo sapere se era regolare una cosa cosi
    grazie

  34. assicuri.com on 1 Ottobre 2012 11:50

    Buongiorno Umberto
    certo che è normale, deduco che prima di fare la domanda non abbia letto l’articolo.

  35. Dafne on 1 Ottobre 2012 14:02

    Buongiorno, nel 2006 ho acquistato un’auto usata e l’ho assicurata a mio nome partendo dalla classe più svantaggiosa, in quanto vivevo da sola e non potevo usufruire della legge Bersani.
    Da aprile 2012 sono tornata nel nucleo familiare dei miei genitori. A maggio 2012 ho acquistato una nuova auto e rottamato la vecchia chiudendo la precedente assicurazione. L’auto nuova è arrivata solo adesso, ottobre 2012, e dunque devo stipulare una nuova assicurazione.
    Posso sulla nuova assicurazione per la nuova auto ereditare la classe di merito dei miei genitori (essendo ormai nello stato di famiglia da aprile)?
    Se volessi successivamente cambiare residenza e uscire dal nucleo familiare, rischio di perdere la classe di merito ereditata ?
    E’ previsto un tempo minimo affinchè la classe di merito ereditata risulti effettiva e duratura anche nelle successive stipule assicurative ?
    E se esiste un tempo minimo, va calcolato dalla data di stipula della polizza con decreto Bersani ?

  36. assicuri.com on 1 Ottobre 2012 16:30

    Buongiorno Dafne
    sì, può prendere la classe più bassa del suo nucleo familiare, che rimarrà sua anche se lei dovesse uscire dal suo nucleo familiare, da quando terminerà la prima annualità assicurativa poi potrà passare questa CU su nuove auto.

  37. Alessandro on 3 Ottobre 2012 18:24

    Sono locatario di una macchina in leasing (proprietario la società di leasing)con la mia l’assicurazione di classe 1 bonus.
    Posso usufluire la legge Bersani per mia moglie che deve acquistare un auto usata?

  38. assicuri.com on 4 Ottobre 2012 11:42

    Buongiorno Alessandro
    direi di sì, l’attestato di rischio fa capo a lei in ogni caso.

  39. Gianni on 13 Ottobre 2012 15:28

    slave mia moglie ha acquistato un auto usata ,solo che l’attestato di rischio è scaduto da circa 2 mesi dei cinque anni .l’assicuratore mi non riesce a recuperare l’attestato .mi potete dare un consiglio?

  40. assicuri.com on 20 Ottobre 2012 20:42

    Buongiorno Gianni
    si spieghi bene, cosa intende con caduto da 2 mesi dei 5 anni? se è scaduto da 2 mesi può richiederlo alla compagnia direttamente, se è da 5 anni e 2 mesi non servirebbe a niente stamparlo.

  41. Marcello on 2 Novembre 2012 22:23

    Sono proprietario di uno scooter di cui rinnovo l’assicurazione ogni anno (variando conseguentemente la classe di merito annualmente) e di una moto la cui assicurazione annuale viene sospesa nei mesi invernali (6+6 mesi, conseguentemente la classe di merito varia ogni due anni). Posso usufruire ad anni alterni della legge Bersani per adeguare la classe di merito della moto a quella dello scooter? Grazie

  42. assicuri.com on 5 Novembre 2012 23:14

    Buongiorno Marcello
    dovrebbe acquistare un mezzo nuovo ogni anno, quindi le direi che potrebbe solamente in teoria!

  43. umberto on 8 Novembre 2012 13:20

    mia mamma ha venduto l’auto assicurata in classe CU1 , ha comprato un’altra autovettura in comproprietà con me che non ho mai fatto, per una questione di risparmio ,nessuna assicurazione intestata a me. Ora con l’auto nuova mia mamma essendo la prima intestata e io il secondo intestato può fare l’assicurazione tenendo la classe CU1 che aveva nell’auto precedente o diventando io comproprietario deve assicurarla dalla CU14?
    Premetto che non abito con lei.
    Grazie mille

  44. Alessandro De Ambrosis on 10 Novembre 2012 15:06

    Ho due auto assicurate con quixa e acquistate on line,quindi con la formula no decreto Bersani (unica cliccabile), a fine mese scade l’assicurazione di una delle due e io devo partire per due mesi, non userò nessuna delle due auto che sono parcheggiate in proprietà privata, posso rinnovare quella in scadenza dopo il mio ritorno conservando la classe di merito CU e quella di assegnazione quixa (entrambe 3)? Faccio presente che sul mio attestato di rischio è indicato NO alla voce “recepimento decreto Bersani”
    Inoltre posso sospendere per 2 mesi l’assicurazione non in scadenza?

  45. assicuri.com on 11 Novembre 2012 15:34

    @Umberto
    manca una legge specifica che lo sancisca (per questo sconsigliamo sempre le cointestazioni) ma se cerca probabilmente qualcuno che le passa la CU lo trova.
    @Alessandro
    La classe di merito la mantiene senza problemi … non mi risulta che Quixa faccia sospendere le polizze, se non le hanno fatto barrare la classe Bersani è perché la sua CU non proveniva da tale sistema, non certo perché online!

  46. Andrea on 17 Novembre 2012 00:01

    Buongiorno, ho comprato una seconda auto usata a dicembre 2011, e l’ho assicurata per 6 mesi con la classe di merito della prima auto, in quanto mi è stato applicato il decreto Bersani su me stesso (mi chiedo se sia possibile?). Quindi avevo due assicurazioni in CU 1 su due veicoli differenti contemporaneamente. Dopo i 6 mesi non ho rinnovato la polizza temporanea. Adesso ho deciso di riassicurarla, ma mi viene comunicato che sono in classe 18, perchè la macchina non è stata assicurata per 7 mesi e aveva già una assicurazione a nome mio su quel veicolo. La soluzione proposta era eseguire una voltura fittizia a mia madre, poi rieseguire la voltura a me, per poter riusufruire della CU 1. Mi sembra paradossale la situazione, mi può aiutare?
    Grazie

  47. assicuri.com on 23 Novembre 2012 13:01

    Buongiorno Andrea
    mi chiedo perché pensate tutti che siano situazioni paradossali, sono tutte scritte nelle note informative dei contratti che firmate … purtroppo per lei non vedo alternative a quanto suggerito dal suo assicuratore.

  48. Luca on 25 Novembre 2012 16:59

    Buongiorno.
    Io e la mia compagna convivente abbiamo due polizze sulle rispettive auto (io CU 4, lei CU 10).
    Ora rottamiamo l’auto della mia compagna e ne acquistiamo una nuova cointestandola.
    Potrà usufruire della mia CU nel trasferire la sua attuale polizza sulla nuova auto?
    In alternativa, può trasferire la vecchia assicurazione sulla mia attuale vettura (senza passaggio di proprietà) in modo che io trasferisca la mia polizza sulla nuova macchina? Tutti in CU 4, possibilmente. ;-)
    Spero di non essere stato troppo contorto.
    Grazie.

  49. Cristian on 29 Novembre 2012 13:28

    Buongiorno,
    Devo assicurare un nuovo veicolo e non sono possessore di nessuna assicurazione.
    Nel mio stato di famiglia è presente mia madre che possiede una vettura assicurata a lei da 3 anni utilizzando la legge bersani ereditando la classe di merito di mio padre. Attualmente mio padre non risiede con me.
    Sull’attestato di rischio di mia mamma è indicato che è in prima classe ereditata con legge bersani.

    La mia domanda è: Posso assicurare il mio nuovo veicolo a me ereditando la classe di merito di mia mamma con la legge bersani?
    Cioè posso ereditare la classe da un attestato che ha ereditato a sua volta la classe tramite legge bersani?

    grazie

  50. assicuri.com on 30 Novembre 2012 17:59

    @Luce
    sì potrà prendere la CU4 per la nuova auto.
    @Cristian
    sì, senza problemi.

  51. Simona Mancini on 3 Dicembre 2012 13:41

    Mio marito ha una macchina a lui intestata ed è assicurato da sempre classe di merito 1. Ha acquistato un’altra macchina sempre a lui intestata e sempre a lui andrà intestata l’assicurazione. Perchè per stipulare una polizza su questa macchina gli applicano la Legge Bersani. Grazie

  52. Enrico on 3 Dicembre 2012 13:44

    Gentilissimi,
    ho un dubbio urgente che ha bisogno di essere chiarito: se la Legge Bersani si applica all’interno della stessa assicurazione, è vero che è la classe interna ad essere modificata e non quella universale?
    Grazie per le risposte che mi darete.

  53. assicuri.com on 4 Dicembre 2012 17:45

    @Simona
    perché più vantaggiosa rispetto al ripartire dalla classe 14.
    @Enrico
    no, è l’esatto contrario.

  54. Annamaria on 5 Dicembre 2012 11:22

    Salve,vorrei porre una domanda,io sono titolare di una classe di merito bassa,se faccio la residenza a casa di mio figlio,lui puo’ prendere la suddetta?deve acqistare un’auto usata…………..mio figlio ha 25 anni.
    ringrazio x la risposta che mi darete.

  55. assicuri.com on 5 Dicembre 2012 15:12

    Buongiorno Annamaria
    sì, si può fare.

  56. annalisa on 10 Dicembre 2012 19:55

    salve, si può uscire dalla legge bersani, nel senso posso ripartire dall’ultima classe?

  57. assicuri.com on 10 Dicembre 2012 23:21

    Buongiorno Annalisa
    domanda tra le più incredibili che io abbia mai ricevuto … comunque se ci tiene sì, basta non presentare l’attestato di rischio.

  58. LUCA on 11 Dicembre 2012 10:14

    BUONGIORNO, VORREI SAPERE UN’INFORMAZIONE
    MIA MOGLIE HA EREDITATO LA CLASSE DI MERITO DELL’ASSICURAZIONE DEL PADRE CON IL DECRETO BERSANI IN DATA 13/06/2012 ADESSO IO HO ACQUISTATO UN’AUTO USATA POSSO USUFRUIRE DEL DECRETO BERSANI SE L’ATTESTATO DI RISCHIO NON HA ANCORA UN ANNO? O DEVO PARTIRE DALLA 14 CLASSE? OPPURE SE INTESTO L’AUTO APPENA ACQUISTATA A MIA MOGLIE PRENDE DIRETTAMENTE LA CLASSE DELLA SUA AUTO GIA ASSICURATA? QUANDO DANNO L’ATTESTATO DI RISCHIO VISTO CHE TRA QUALCHE GIORNO PAGO L’ALTRO SEMESTRE DI POLIZZA?

  59. assicuri.com on 11 Dicembre 2012 15:52

    Buongiorno
    se sua moglie ha preso la classe del padre vuole dire che il padre convive con voi … prenda la classe di suo suocero a questo punto, le conviene! in alternativa potrebbe intestare l’auto a sua moglie, ma sarebbe per lei meno conveniente poiché la CU rimarrebbe alla signora.

  60. LUCA on 11 Dicembre 2012 19:15

    NO MIO SUOCERO NON ABITA CON NOI. MIA MOGLIE HA EREDITATO LA CLASSE IL 13/06/2012 PRIMA DEL MATRIMONIO CI SIAMO SPOSATI IL 23/06

  61. EVELINA on 11 Dicembre 2012 23:21

    Buona sera
    volevo chiederLe se io faccio ereditare la classe di merito a mia figlia che è nel mio stesso nucleo familiare, è possibile poi vendere la mia auto e rimanere senza assicurazione?
    Grazie per la Sua risposta

  62. Gianluigi on 12 Dicembre 2012 10:28

    Salve,
    ho comprato una nuova auto e vorrei utilizzare la Legge Bersani per usufruire della CU di mia moglie, a sua volta intestataria di un’altra automobile.
    Alla scadenza della sua polizza, nel febbraio 2012, mia moglie ha cambiato compagnia assicurativa; la nuova polizza scadrà, quindi, nel febbraio 2013. La nuova compagnia assicurativa ha detto che non può rilasciare l’attestato di rischio prima dei 30 giorni della scadenza della polizza e che, quindi, io dovrò utilizzare l’attestato di rischio della vecchia compagnia. E’ corretto tutto ciò?
    La compagnia con la quale intendo contrarre la polizza richiede, tra l’altro:
    “duplicato dell’attestato di rischio riferito al veicolo gia’ assicurato presso altra compagnia e relativo all’ultima annualita’ assicurativa conclusa;
    copia della scheda di polizza, del certificato/contrassegno oppure della quietanza di pagamento che attesta l’avvenuto rinnovo del contratto del veicolo gia’ assicurato”.
    Posso, quindi, inviare l’attestato di rischio della polizza con la vecchia compagnia assicurativa e la copia del contrassegno dell’assicurazione contratta con la nuova compagnia?

    Grazie

  63. Andrea on 12 Dicembre 2012 12:47

    Buongiorno, ho 25 anni e scrivo dalla Campania ed ho un’assicurazione in corso che mi pesa molto economicamente. Pago ogni 4 mesi circa 350 euro per un auto di cilindrata 1.2,eppure ho effettuato la legge Bersani ed ereditato la prima classe di mio padre, ma in effetti è come se fossi partito dalla 14esima classe (parole dell’assicuratore della compagnia Milano assicurazioni) avendo solo ereditato la classe. Fra un mese circa dovrei pagare la seconda rata di 340 euro. Volevo sapere da Voi,gentilmente, se il contratto annuale, con tacito rinnovo, potrebbe essere disdetto anche adesso. Cosa mi consigliate per risparmiare? 1020 euro all’anno per una punto seconda serie 1.2, mi sembrano un po troppi, e per di più senza furto e incendio.Se faccio un altro preventivo si può disdire durante il contratto in corso? Aspetto una vostra risposta. Grazie

  64. assicuri.com on 12 Dicembre 2012 15:58

    @Luca
    ho capito, in tal caso meglio che niente intestate l’auto a sua moglie.
    @Evelina
    sì è possibile
    @Gianluigi
    l’assicurazione ha ragione, ed è corretto inviare la documentazione che dice lei.
    @Andrea
    no, i contratti sono annuali indipendentemente dalle agevolazioni concesse, potrà cambiare solo a scadenza.

  65. BB on 28 Dicembre 2012 02:36

    Convivo con mia madre. Per avere la sua classe di merito sulla mia nuova auto devo cointestarla oppure posso averla anche se la intesto solo a me?

  66. assicuri.com on 30 Dicembre 2012 17:15

    Buongiorno BB
    anche se la intesta solo a lei, anzi le consiglierei proprio di fare così.

  67. javier on 2 Gennaio 2013 15:03

    salve a tutti,perdonate la mia ignoranza in materia,ma volevo fare alcune domande in merito …mi sono sposato da poco e in casa abbiamo 2 auto,visto i tempi di crisi non possiamo permettercelo e visto che una delle assicurazione scade l’8 gennaio volevo fermare sia l’auto che l’assicurazione ma il mio assicuratore mi ha detto che prima devo pagare la nuova polizza e poi possiamo bloccare l’assicurazione…e vero?

  68. assicuri.com on 2 Gennaio 2013 21:09

    Buongiorno Javier
    se è la scadenza annuale no, altrimenti sì.

  69. giuseppe di meo on 7 Gennaio 2013 16:57

    ho comprato una seconda auto il 3/01/2008 e usufruito della legge bersani oggi 07/01/2013 leggo sul mio attestato la presenza nella colonna 2008 la dicitura NA e’ corretto ?

  70. assicuri.com on 7 Gennaio 2013 19:09

    Buongiorno Giuseppe
    sì, è corretto.

  71. Angela on 8 Gennaio 2013 14:33

    Buongiorno, ho la macchina cointestata con mio padre da 5 anni, l’assicurazione è intestata a lui, non abbiamo la stessa residenza e adesso io vorrei intestarla a me vista l’età avanzata dello stesso; posso acquisire la sua classe di merito se lui vi rinunciasse per iscritto? c’è un riferimento legislativo in merito?
    Grazie Angela

  72. assicuri.com on 8 Gennaio 2013 18:22

    Buongiorno Angela
    può farlo, ma non esiste un riferimento legislativo (motivo per cui noi sconsigliamo sempre di cointestare).

  73. Giuseppe on 24 Gennaio 2013 13:28

    Salve,io sono compropietario di un’auto con mio padre e l’assicurazione é intestata a lui potrei farmi il passaggio io visto che quel’auto la utilizzo più io?
    Grazie

  74. assicuri.com on 24 Gennaio 2013 20:29

    Buongiorno Giuseppe
    certamente sì.

  75. cosimo on 25 Gennaio 2013 10:59

    ciao senti mi è scaduta i’assicurazione rc auto a novembre 2012 praticamente è scaduto il contratto ho intenzione di rinnovarla a febbraio ma si parte sempre dalla data di novembre

  76. Mauro on 25 Gennaio 2013 14:13

    Salve. Io ho la residenza nella casa dei miei genitori, sono nel loro stato di famiglia ma vivo altrove. Devo comprare un’auto usata e stipulare una polizza assicurativa per la prima volta. Posso usufruire della legge Bersani? A giorni devo andare a fare il passaggio di proprietà ma non mi è chiaro se fare prima il passaggio di proprietà o prima stipulare la polizza.
    Grazie.

  77. assicuri.com on 25 Gennaio 2013 15:34

    @Cosimo
    puoi rifare il contratto daccapo firmando una dichiarazione in cui sottoscrivi che l’auto è stata chiusa in una proprietà privata da novembre a febbraio.
    @Mauro
    se sei nello stato di famiglia dei tuoi genitori risulti convivente anche se poi vivi altrove, prima devi fare il passaggio di proprietà.

  78. alessandro on 5 Febbraio 2013 18:47

    Salve,
    mia moglie è titolare di una impresa individuale ed ha appena acquistato un’auto in leasing, quindi proprietaria la società di leasing, locataria mia moglie.I canoni di leasing verranno chiaramente fatturati all’azienda di mia moglie, sul libretto compare mia moglie come persona fisica.
    Possiamo usufruire della legge Bersani dato chi io (marito) sono classe 1?
    Alcune assicurazioni mi hanno detto che bisogna per forza intestarla a mia moglie come Partita Iva, quindi partirebbe dalla classe 14. Altre assicurazioni (es. Genertel) mi hanno detto che invece è possibile intestarla al locatario come persona fisica, quindi sfruttando la legge Bersani.
    Capite bene che il risparmio sarebbe notevole.
    grazie

  79. giorgio(figlio) on 5 Febbraio 2013 23:22

    salve a tutti!! sono giorgio (il figlio) ho acquistato una macchina di seconda mano con una nuova immatricolazione(intestata a me e con comproprietario mio padre), la macchina di mio padre è stata demolita e la sua assicurazione è passata nella “nuova” macchina tramite legge Bersani. Ora mio padre ha acquistato una macchina sempre di seconda mano…e informandosi con la stessa assicurazione gli è stato detto che con la legge Bersani, si che parte dalla stessa classe di merito, ma con un aumento del quasi il 50%, premetto che la mia è una 1.3 diesel mentre quella di mio padre è una 1.0, dicendo che l’aumento era dovuto sia per la legge Bersani sia perchè essa non aveva storia.domanda! perchè mio padre dovrebbe pagare di più??? o qualcuno mi spieghi meglio

  80. Giulia on 7 Febbraio 2013 11:31

    Salve, nel novembre 2011 ho acquistato l’auto che apparteneva a mio nonno facendo un’assicurazione per conto mio poiché mi era stato detto che non abitando con lui non sarei portata subentrare con la sua classe, attuando comunque la legge Bersani con mia mamma.
    Ho le scadenze ogni sei mesi, quindi novembre e aprile, ma non mi è ancora stato consegnato l’attestato di rischio.
    Siccome mi sembra di pagare veramente troppo volevo sapere se posso cambiare assicurazione anche senza l’atr e se è normale che non mi sia ancora stato consegnato!

  81. assicuri.com on 7 Febbraio 2013 14:21

    @Alessandro
    secondo me se compare come persona fisica e non come partita Iva potete prendere la classe Bersani.
    @Giorgio
    ma se mi dice che glie lo hanno spiegato! perché è una classe Bersani quindi senza storia assicurativa.
    @Giulia
    glie lo avrebbero dovuto consegnare a ottobre dello scorso anno, ma visto che non è accaduto se ne riparlerà a ottobre di quest’anno, ormai quello del 2012 non le serve più …

  82. Alessandro on 8 Febbraio 2013 23:52

    Ho il contratto in scadenza ed ho intenzione di cambiare compagnia. Per chiedere dei preventivi ad altre compagnie devo chiedere l’attestato di rischio all’attuale compagnia oppure usufruire di quello rilasciato all’inizio del contratto(2011)

  83. Antonio on 14 Febbraio 2013 19:38

    Ciao, ho un’auto assicurata da 5 anni (dal 2008 ad oggi). All’atto della stipula ho usufruito del decreto bersani. E’ normale che dopo 5 anni (tutti gli anni compare 0 sul n. sinistri) sia ancora indicato che ho usufruito del decreto Bersani?
    La differenza sta nel fatto che le compagnie assicurative (tutte) applicano tariffe diverse anche a parità di sinistrosità pregressa (comunque pari a 0).
    Posso chiedere alla attuale compagnia assicurativa di inviarmi un attestato di rischio in cui non sia presente l’indicazione del decreto Bersani?
    E loro possono rifiutarne l’emissione?

    Grazie mille

    Antonio

  84. Gennaro on 15 Febbraio 2013 19:44

    Salve ho acquistato una nuova auto e la precedente l’ha presa in carico una concessionaria siccome manca meno di 1 mese alla scadenza del contratto di assicurazione la compagnia mi fa la sostituzione della poliza ma mi comunica che l’attestato dello stato del rischio non mi arriverà con la nuova targa ma sempre con la vecchia di fatto costringendomi a rimanere un anno con loro o a sfruttare la legge bersani perdendo di fatto la mia storia assicurativa . Premetto che il loro preventivo per un nuovo anno è 200 euro superiore agli altri. Cosa devo fare ? ciò è legale?

  85. sergio on 16 Febbraio 2013 19:44

    Alla morte di mio padre la sua auto è diventata di proprietà degli eredi (moglie , figlia, figlio).
    La classe CU1 di cui godeva mio padre si può analogamente ereditare?
    Se sì, ciò vale :
    - per tutti gli eredi o solo per la moglie in comunione beni?
    - solo per rinnovare la polizza dell’auto ereditata o anche per altre auto?
    Grazie e saluti
    SCV

  86. luigi on 18 Febbraio 2013 18:49

    mia moglie ha acquistato un’auto nuova intestata a lei;io ho venduto una vecchia auto,il cui contratto scade a luglio.Un amico assicutatore mi ha detto che è possibile fare l assicurazione dell auto di mia moglie su questa polizza che ho io.Però non mi ha chiesto il certificato della comunione dei beni.è possibile?

  87. assicuri.com on 1 Marzo 2013 23:34

    @Alessandro
    chiedere quello valido, ovvero l’ultimo.
    @Antonio
    risolverebbe poco, poiché nei database delle compagnie figurerebbe comunque, in ogni caso dubito possano stampare versioni personalizzate.
    @Gennaro
    la targa non c’entra niente, lei non ha alcun obbligo nei confronti della vecchia compagnia quando scadrà l’annualità.
    @Sergio
    solo per la moglie in comunione dei beni, che a quel punto potrà passare la classe su eventuali altre auto quando le acquisterà.
    @Luigi
    no … il certificato di comunione di beni non serve, ma la sua polizza deve essere attiva se vuole fare prendere la CU a sua moglie.

  88. Luca on 6 Marzo 2013 18:39

    Salve,
    ho un autocarro con rca intestata a me come persona fisica e atr in cu 15.
    Volevo sapere se posso venderlo a mia mamma, non più convivente, cambiare residenza (quella di mia mamma), e riacquistarlo, usufruendo poi della legge Bersani a passaggio avvenuto.
    E’ una cosa possibile?
    Inoltre: è sufficiente avere la carta temporanea del comune, che attesti la richiesta di cambio residenza, oppure devo aspettare che mi arrivi il bollino adesivo da apporre alla patente?
    Grazie

  89. Gianluca on 6 Marzo 2013 23:10

    Salve, mio padre ha venduto l’auto e la polizza è stata chiusa, posso io utilizzare la classe di merito che aveva mio padre?

  90. max on 7 Marzo 2013 04:55

    in caso di morte improvvisa del proprietario e contraente dell’assicurazione di un auto, ho capito che la classe di merito viene ereditata solo dalla moglie o convivente con beni in comune, ma se la moglie non ha la patente ? e possibile che il figlio ( appartenente allo stesso stato di famiglia possa richiedere la classe di merito ? tramite legge bersani (acquistando un altro veicolo), grazie in anticipo

  91. Ruggero on 14 Marzo 2013 15:44

    salve,

    io e mia moglie ,con diverso nucleo famigliare e diversa residenza (città diverse) siamo cointestatari dal 2001 di un auto con polizza intestata a lei da sempre e con classe di rischio 1.
    l’attestato di rischio riporta solo il suo nome ma da quanto ho letto dovrebbe riferirsi a entrambi gli intestatari del mezzo???? (art. 134 CdA).

    lo scorso anno abbiamo acquistato un altra auto intestata solo a lei come anche la polizza rca, usufruendo della legge bersani!! (mi viene il dubbio che non fosse applicabile ma la compagnia l’ha fatto )
    ora la macchina intestata a lei si è guastata e dobbiamo demolirla dato l’assicurazione di questa scade il prossimo 2 aprile chiedo alcuni chiarimenti….

    avendo acquistato un altra auto sempre intestata solo a lei… e volendo cambiare compagnia cosa conviene fare?
    1 usufruire della bersani dalla seconda auto prima della demolizione e che scada l’assicurazione??
    2 fruire dei pochi giorni restanti della seconda assicurazione e cambiare alla scadenza , forse soluzione più logica ma (visto l’imminente scadenza e l’urgenza di un altra macchina l operazione si complica per i tempi di integrazioni premio on line e pratiche demolizione che farei dopo con calma)
    vi sono differenze per l’attestato di rischio futuro tra le due opzioni??

    inoltre se dovessimo cambiare la prima auto ed intestarne una nuova solo a me potrei fruire della classe di merito in atto se mia moglie cointestataria rinuncia alla sua ???? come descritto in un blog che riporto trovato in rete

    Classe di merito di un’auto cointestata: diminuzione degli intestatari

    lo stato accoglie favorevolmente l’ipotesi di una diminuzione dei proprietari: in questo caso Isvap, assicurazioni ecc. sono tutti d’accordo nello stabilire che è possibile fare firmare un foglio di rinuncia alla classe di merito ai vecchi cointestatari, e mantenere a quel punto la vecchia classe di merito, che a quel punto diventerà soltanto nostra.

    spero di non aver fatto troppa confusione
    saluti e grazie
    Ruggero

  92. assicuri.com on 18 Marzo 2013 23:20

    @Luca
    non è possibile.
    @Gianluca
    no.
    @Max
    avere o meno la patente non influisce sulla classe di merito, si segue la procedura standard.
    @Ruggero
    direi che quello che ha riportato è tutto giusto, decida lei cosa è meglio nel suo caso, la cosa migliore comunque è intestare a una persona sola, ma direi che questo lo ha già capito.

  93. Alessio Paoletti on 19 Marzo 2013 15:34

    Salve,
    sono intestatario di due polizze, una applicata su una motocicletta e l’altra su una macchina, entrambe di mia proprietà. Se adesso vendo la macchina e chiudo la polizza corrispondente, un domani che cercherò di assicurare un’altra macchina con la stessa compagnia, con che classe di merito potrò entrare? con quella della moto, quella della macchina, o la 14 di base?
    Grazie della risposta, saluti

  94. Gerardo on 21 Marzo 2013 10:11

    Buon giorno, io l’anno scorso ho comprato la mia prima auto e l’ho assicurata senza la legge Berzani, adesso il 30 marzo mi scade, per questo nuovo anno di assicurazione ce il modo di entrare nella legge Bersani?

  95. roberta on 23 Marzo 2013 02:58

    salve , vorrei sapere se posso usufruire della legge Bersani avendo acquistato un’auto nuova e partirei dalla 14 .. vorrei usufruire della classe di merito di mio figlio che è in 3, è nel mio stato di famiglia ed è anche residente con me ma l’assicuratore dice di no perchè dell’auto mio figlio è comproprietaria la nonna che e sulla polizza è indicata per prima e c’è il suo indirizzo che non è il mio (e nemmeno di mio figlio) …. AIUTO !!!

  96. Danilo on 26 Marzo 2013 18:27

    Buongiorno,
    dall’attestato di rischio della mia vecchia compagnia risulta che non mai usufruito del decreto Bersani, mentre in realtà ne ho usufruito. Nel momento della stipula del contratto con una nuova compagnia “web” ho fatto presente che in passato avevo usufruito di questa agevolazione, ma l’operatore telefonico mi ha detto di non preoccuparmi, in quanto fa fede quello che è indicato sull’attestato e mi ha fatto una nuova polizza facendomi spendere meno.
    Questo potrebbe essere causa di problemi come azioni di rivalsa o decadenza polizza in caso d’incidente con colpa?

  97. assicuri.com on 27 Marzo 2013 12:43

    @Alessio
    quella della macchina.
    @Gerardo
    no.
    @Roberta
    infatti diciamo sempre di non cointestare! in effetti non è previsto il suo caso nel testo di legge.
    @Danilo
    assolutamente no, la sua documentazione parla chiaro.

  98. Luca on 4 Aprile 2013 11:46

    Buongiorno, vorrei sapere se è possibile far usufruire a mia moglie della legge bersani (stato di famiglia ok) avendo io usufruito nel 2009 dell’applicazione della legge bersani con mio papà. Basta consegnare all’assicurazione il mio attestato che nel 2007 e nel 2008 ha NA o devo cercare anche l’attestato di mio padre?
    Grazie

  99. Nikki 86 on 17 Aprile 2013 18:30

    Buongiorno,
    avrei una piccola domanda. Due anni fa è venuto a mancare mio padre a cui risulta a tutt’oggi intestato il mio motociclo e la relativa polizza (scaduta da 10 giorni). Per mettersi in regola non è mai tardi e quindi vorrei acquistare un nuovo motociclo, domanda: È applicabile il decreto bersani? Cambierebbe qualcosa se intestassi tutto a mia madre (non ha patente)?

    Grazie anticipatamente.

  100. Barbara on 18 Aprile 2013 21:10

    Salve,nel 2010 ho venduto uno scooter e acquistato una moto che per vari motivi non sono mai riuscita ad assicurare volevo sapere adesso per assicurarla posso usufruire la cu dello scooter che avevo venduto grazie.

  101. Ervin on 8 Maggio 2013 11:43

    salve, desideravo sapere se è possibile fare un assicurazione ex nuovo cioè ripartire dalla 14° CU quando si è stati assicurati per 2 anni, e l’ultimo anno di contratto non ho pagato la seconda semestralità ( quindi inadempiente), la nuova assicurazione di dice che posso partire solo dalla 18° classe di merito. Quindi quello che chiedo e se si può partire dalla 14° classe di merito anche se non sarà vantaggiosa però meglio della 18°. Grazie in anticipo

  102. Niki on 8 Maggio 2013 22:34

    Salve, ho questo dubbio: tra poco più di 2 mesi scadrà il contratto assicurativo dell’auto che intendo vendere entro una settimana… Quanto tempo ho per effettuare una voltura su una nuova auto (che intendo acquistare con più calma) completando l’anno assicurativo e senza rischiare di far comparire un NA nell’attestato di rischio ma ovviamente anche senza perdere la mia attuale CU (CU 1 e più di 6 anni senza incidenti)? Mi conviene forse sfruttare i due mesi di copertura rimanenti dopo la vendita ed aspettare il nuovo attestato alla scadenza (giusto x temporeggiare e scegliere con calma la nuova auto)? Grazie in anticipo.

  103. assicuri.com on 5 Giugno 2013 16:21

    @Luca
    si può fare basta il suo attestato di rischio.
    @Nikki
    non si può fare in nessuno dei due casi.
    @Barbara
    sì, l’attestato di rischio è valido per 5 anni.
    @Ervin
    No, bisogna partire dalla CU18.
    @Niki
    L’importante è fare tutto in meno di 1 anno.

Lascia un Commento




Chiudi
Invia e-mail