La Fiat lancia un’iniziativa che permetterà a chi acquista un veicolo del marchio torinese di avere benzina scontata (anche parecchio) per 3 anni … la promozione sembra veramente buona, anche se noi vorremmo rilanciare e chiedere loro di fare qualcosa anche a livello di assicurazione RC Auto, l’altra grande spesa che deve affrontare un automobilista.


Fiat blu

Come funziona lo sconto sulla benzina per chi compra Fiat

La promozione, oltre che di sicura efficacia, è anche di facile comprensione ed attuazione: fino al 31 luglio 2012, chiunque compri un modelli Fiat (a benzina o diesel indifferentemente) potrà acquistare per 3 anni la super o il gasolio al prezzo scontato di 1 € al litro (grossomodo il prezzo che correva nel lontano 1999).

 

Come funziona nella pratica l’iniziativa?

 

All’acquirente della vettura viene consegnata una “Fuel Card”, in modo che presentandola ai distributori IP si abbia diritto alla vendita del carburante a 1 euro. Il quantitativo di benzina o gasolio in promozione è tuttavia in quantitativo limitato (sebbene tarato appunto per essere sufficiente per almeno 3 anni in media!) ed è variabile a seconda dei consumi del singolo modello (la Panda e la 500 -essendo i modelli che tendenzialmente consumano meno- avranno “soli” 1.200 litri in promozione, poi via via si salirà alla Punto, alla Sedici e così via fino ad arrivare alla Freemont, che se da un lato è l’ultima arrivata dall’altra è anche la più assetata!). Ricordiamo che la “Fuel Card” non sarà cedibile, seguirà la targa della singola autovettura e non è prevista nel caso si acquistasse un mezzo di trasporto bi-fuel.

Perché non scontare anche l’assicurazione per chi compra una Fiat?

Premesso che siamo favorevoli all’iniziativa, occorre anche notare come, in questo periodo di crisi nelle vendite di auto e con tutti i problemi che la casa di Torino ha avuto negli ultimi anni e che Sergio Marchionne non ci sembra sia stato in grado di risolvere, faccia una gran presa senza che poi effettivamente ci sia una grossa differenza tra scontare il carburante e scontare la vettura. La nostra idea è dunque quella di rilanciare e domandare alla Fiat se per caso non avesse voglia anche di offrire qualcosa in più, ad esempio uno sconto sull’assicurazione RC Auto, per fare veramente la differenza con le altre case automobilistiche e offrire un prodotto scontato più della concorrenza estera.

 

I costi di gestione delle autovetture sono talmente alti da scoraggiarne l’acquisto … e allora perché non fare ancora un piccolo sforzo e stringere una convenzione con le compagnie assicurative? in fin dei conti sarebbe il migliore degli incentivi, e alla ditta di Torino non costerebbe niente, poiché il costo andrebbe a pesare sulle compagnie che vogliono aumentare il proprio portafoglio clienti, insomma una promozione che porterebbe (pensiamo noi) più auto vendute e avrebbe un costo solamente organizzativo, poiché non andrebbe a toccare i prezzi di listino.

RC Auto e benzina aumenteranno ancora nel 2012

Oltre al vantaggio economico tangibile, nell’offrire sconti su carburante ed assicurazioni auto c’è anche quello psicologico: ormai è chiaro a tutti che nel 2012 aumenteranno ancora sia il costo di benzina e gasolio sia quello delle assicurazioni RC auto in scadenza … per quanto riguarda il 2013 se c’è qualche speranza che i provvedimenti presi dal Governo Monti frenino i rincari delle polizze non abbiamo tuttavia alcuna certezza sui carburanti (anzi, si è ipotizzato che -se continuassero le tensioni in Medio Oriente, la super potrebbe oltrepassare la soglia psicologica dei 2 euro al litro), perciò un blocco dei prezzi di questi due beni indispensabili se si vuole muovere l’auto sarebbe la migliore delle promozioni e degli incentivi Fiat.

Commenti

Lascia un Commento




Chiudi
Invia e-mail