Cultura assicurativa
0

Mancata disdetta dell’assicurazione: cosa accade?

Cosa succede in caso di mancata disdetta dell’assicurazione? vediamo oggi le conseguenze nel caso ci dimenticassimo di comunicare di non volere rinnovare il contratto in essere, facendo distinzione tra le polizze danni e l’RC Auto.


Firma contratto

Entro quale data va comunicata la disdetta all’assicurazione?

La disdetta di una assicurazione danni, salvo diversi accordi, va inviata con 60 giorni di preavviso tramite raccomandata a/r (precisiamo che si tratta di giorni solari e non lavorativi, poiché spesso nella pratica abbiamo verificato che molti clienti pensano che le domeniche non rientrino nel conteggio) … nel caso delle polizze RC Auto -qualora la disdetta fosse necessaria- va inviata con un preavviso di 15 giorni.

Questi termini vanno considerati inderogabili, e il fatto che nella pratica alcune volte le compagnie per motivi loro decidano di non richiedere la cifra dell’anno successivo qualora la disdetta non fosse nei termini, non autorizza il cliente a consegnare le disdette in ritardo o con mezzi di invio non convenzionali (ad esempio la consegna a mano, molto diffusa e accettata quasi ovunque).

Cosa succede se non disdico l’assicurazione?

La seconda domanda che occorre porsi (perlomeno se non siamo stati previdenti nell’inviare disdetta) è “cosa succede se non disdico l’assicurazione e se successivamente non la pago?” … occorre prestare attenzione alle conseguenze, che si potrebbero tradurre (generalmente dopo almeno una raccomandata di sollecito) in un decreto ingiuntivo di pagamento, con relativa aggiunta di spese giudiziarie. L’ingiunzione di pagamento non è una sentenza, ma una semplice esortazione a pagare … dal momento che l’assicurazione a prova scritta di avervi chiesto la disdetta al momento della stipula del contratto, e voi non avete prova di avere rispettato i tempi richiesti, l’atto legale risulterà difficile da “eludere”, percui il consiglio rimane sicuramente quello di pagare le polizze per tempo.

Se si vuole l’assicurazione per un solo anno meglio chiedere il non tacito rinnovo

Nel caso fossimo convinti di non volere che l’assicurazione si rinnovi automaticamente, ma non ci fidassimo della nostra memoria per quanto riguarda il rispetto delle tempistiche di disdetta, il consiglio migliore che possiamo darvi è sicuramente quello di chiedere l’inserimento di una clausola di non tacito rinnovo nei vostri contratti, così facendo vi metterete al riparo da eventuali richieste di prosecuzione del contratto, anche se occorre fare attenzione, poiché in questo caso dalla mezzanotte del giorno di cessazione del contratto non avrete diritto al periodo di comporto (o tolleranza dei 15 giorni) salvo diverse pattuizioni … insomma, rinunciare al tacito rinnovo è sicuramente il modo migliore per evitare la mancata disdetta dell’assicurazione, ma ha le sue controindicazioni.

assicuri.com

There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>