Negli ultimi anni si è tornato spesso a parlare di autoassicurazione (o self insurance) anche in Italia: vediamo brevemente cos’è questa pratica, come funziona e in quali casi vale la pena pensare di affidarsi ad essa piuttosto che ad una assicurazione tradizionale.


R.C. Auto conveniente

Cos’è la self insurance (autoassicurazione)

La definizione di self insurance è “metodo di gestione del rischio alternativo all’assicurazione, che consiste nell’accantonare denaro in vista di possibili perdite future.

 

Comprendiamo immediatamente come questo metodo possa essere inattuabile in alcuni casi, o poiché non previsto dalla legge (per l’assicurazione RC Auto ad esempio non è possibile, nemmeno avendoli a disposizione, bloccare 5 milioni di euro in contanti e non pagare la polizza!) o poiché decisamente antieconomico (a volte i massimali per cui è necessario assicurarsi sarebbero tanti e talmente ingenti da ritenere folle un simile accantonamento piuttosto che la destinazione di tale denaro ad attività produttive, pensiamo ad esempio a un impianto industriale di grandi dimensioni!).

Quando vale la pena autoassicurarsi?

A questo punto la domanda lecita sarebbe: quando è che è conveniente autoassicurarsi? fondamentalmente quando abbiamo stipulato precedentemente una normale assicurazione, che tuttavia non ci copre completamente … pensando in piccolo, possiamo fare l’esempio dell’assicurazione RCA con franchigia … chiunque di noi stipuli una polizza con franchigia -più o meno inconsapevolmente- tenderà ad autoassicurarsi, cercando di lasciare sul proprio conto corrente il necessario per ripagare la parte di danno che rimarrà a proprio carico! Da notare anche il fatto che normalmente è più facile autoassicurare una collettività di individui che uno solo, per evidenti motivi statistici (una sola persona sarà costretta ad accantonare l’intero massimale, mentre per 5.000 persone non servirà accantonare lo stesso massimale moltiplicato x 5.000 poiché si presume che non tutti subiranno il sinistro durante l’anno … praticamente ciò che sta alla base delle mutue e delle assicurazioni lo si ritoriva anche nell’autoassicurazione!).

Il fenomeno autoassicurazione è in aumento anche in Italia

Il Centro Studi Auto Aziendali, tramite apposite ricerche, ha concluso che un ambito in cui il fenomeno dell’autoassicurazione appare in aumento anche in Italia è quello relativo alle flotte aziendali di mezzi … non stiamo ovviamente parlando di assicurazione RC Auto, che come ricordavamo sopra non è autoassicurabile per legge, bensì delle garanzie aggiuntive come kasko e furto-incendio. I continui aumenti dei premi relativi alle garanzie aggiuntive delle polizze auto lasciamo chiaramente prevedere che anche nel 2013 proseguirà questa tendenza all’aumento della self insurance.

Autoassicurazione: piace anche al Movimento 5 Stelle

Il fenomeno della self insurance come modello da diffondere in Italia sembra piacere anche a Beppe Grillo e al M5S, figure spesso critiche non solo nei confronti delle compagnie assicurative ma anche dell’Isvap. Il Movimento 5 Stelle già da tempo chiede l’autoassicurazione per le strutture sanitarie pubbliche del nostro Paese.

 

In definitiva anche noi di Assicuri Blog riteniamo che il fatto di assicurarsi per conto proprio sia, se fatto con moderazione e a fronte di precisi calcoli, una buona idea, a condizione però che i propri soldi vadano ad integrare scoperti e franchigie di polizze tradizionali o che si abbiano parecchi mezzi finanziari a disposizione … seguiremo con interesse l’evoluzione nel 2013 di questa forma di risk management, certi che -se ulteriormente affinata e perfezionata- potrà fornire valide parziali alternative ai soliti contratti, rendendoli complessivamente più leggeri e meno onerosi.

Commenti

Lascia un Commento




Chiudi
Invia e-mail