Capita spesso di acquistare un nuovo mezzo di trasporto e dovere trasferire l’assicurazione RC Auto dal vecchio veicolo (che non sarà più nostro) a quello nuovo: vediamo come fare, cercando di chiarire anche i dubbi più frequenti a riguardo.


Federalismo fiscale R.C. Auto

In quali casi posso trasferire la polizza auto da un mezzo all’altro?

La legge (e non le singole compagnie assicurative) ha stabilito quali sono le condizioni entro le quali è permesso trasferire l’assicurazione auto da una vettura ad un’altra, e sono le seguenti:

  • vendita
  • demolizione
  • consegna in conto vendita
  • furto regolarmente denunciato
  • definitiva esportazione all’estero (radiazione)

nella pratica è dunque impossibile effettuare il trasferimento di polizza nel caso volessimo lasciare il vecchio mezzo in garage per utilizzare il nuovo, inutile entrare in un’agenzia e giurare che non toccherete la vecchia macchina, in assenza di un certificato di cessazione della circolazione per comprovati motivi nessuno potrà aiutarvi.

Esistono alternative al trasferimento dell’assicurazione?

Ovviamente trasferire la polizza RC Auto non è obbligatorio, esistono delle alternative, regolate dall’art. 171 delle assicurazioni private, che sono le seguenti:

  • risoluzione del contratto (con rimborso della parte di premio non goduta, al netto delle imposte, che vengono comunque trattenute dallo Stato);
  • cessione del contratto di assicurazione all’acquirente (prassi non molto usata ormai, ma sempre possibile)

potete in pratica scegliere se vendere il mezzo con l’assicurazione (ovviamente sarà cura di chi acquista procedere a tutte le variazioni del caso presso la vostra compagnia assicurativa), passare la polizza su un altro mezzo o semplicemente chiudere tutto e farvi ridare i soldi indietro.

Passando l’assicurazione da un mezzo all’altro mantengo la classe di merito?

Un dubbio frequente nei clienti delle agenzie è se trasferendo l’RC Auto da un mezzo di trasporto all’altro la classe di merito rimane la stessa: niente paura, che si tratti di auto, moto, scooter o qualsiasi coppia di mezzi tra loro omogenei è possibile non solo passare la classe di merito CU, ma anche la storia assicurativa del vecchio mezzo, evitando i fastidiosi (e costosi) NA sull’attestato che caratterizzano le classi acquisite tramite la Legge Bersani.

Che documenti servono per traferire la polizza auto e mantenere la classe di merito?

Appurato che è possibile tenersi la vecchia classe di merito quando si passa l’assicurazione auto da una vettura all’altra vediamo adesso quali documenti occorrono normalmente per effettuare questa pratica … è buona norma presentarsi con la seguente documentazione:

  • tagliando assicurativo (contrassegno)
  • carta verde
  • certificato che riporti una delle motivazioni di trasferimento polizza elencate sopra (atto di vendita, rottamazione, esportazione all’estero, denuncia di furto ecc.)
  • documento provvisorio recante il passaggio di proprietà più libretto di circolazione del veicolo che si va ad acquistare o, nel caso vi avessero già apposto l’adesivo con il vostro nome sopra, semplicemente il libretto.

Con questi semplici accorgimenti passarsi la polizza RC Auto da una vettura all’altra non sarà un problema, e manterrete la vostra vecchia classe di merito.

Commenti

Un commento a “Trasferire l’assicurazione RCA da un’auto all’altra”

  1. eftimescu marilena on 3 Agosto 2012 16:40

    volio un preventivo di una asigurazione per un seat ibiza 44kw benzind cilindrata 1400 porte 5 che costa pocho di tute

Lascia un Commento




Chiudi
Invia e-mail