Da tempo nell’ambiente assicurativo si discute circa la necessità di adottare un tagliando elettronico per l’assicurazione RC Auto, in grado di sostituire il vecchio contrassegno cartaceo ed eliminare parecchi problemi relativi in primo luogo alla contraffazione di questo importante documento, nonché al risparmio di risorse naturali ed allo snellimento delle pratiche relative all’invio della documentazione a distanza.


Federalismo fiscale R.C. Auto

Cos’è IdentiTag I.car e come funzionerà

Negli ultimi tempi si è parlato di IdentiTag I.Car come della metodologia più papabile per identificare la presenza della copertura assicurativa RC Auto su una vettura: ma cos’è questo sistema e come funziona?

IdentiTag e “figlio” della tecnologia IdentiCar, nata nel 1978 come sistema di marchiatura permanente dei cristalli di un’auto allo scopo di rendere meno agevole il furto e la rivendita del mezzo … si tratta di un chip da associare a tale marchiatura, in grado di immagazzinare tutti i dati del proprietario utili alla circolazione, compresi la compagnia assicurativa con la quale è stata stipulata la polizza RC Auto, il numero di contratto e la data di scadenza, tutto ciò che è di fatto contenuto nel tagliando assicurativo assieme al numero di targa. Incrociare questi dati elettronici con quelli presenti sul libretto della vettura è semplice per le Forze dell’Ordine, e dovrebbe snellire anche i controlli sui strada.

Per rendere operativa al meglio questa tecnologia vengono forniti una card e tre tag, con le seguenti caratteristiche:

  •  Smart-Card: fondamentalmente una carta di circolazione elettronica
  • Tag Cristallo: come detto un’invenzione degli anni ‘70, tuttora considerata valida, che va ad assegnare un numero identificativo elettronico sul parabrezza anteriore (in modo sia da essere sufficientemente individuabile da potere essere usato anche come deterrente contro i furti d’auto)
  • Tag Libretto: da applicare sulla carta di circolazione per renderne difficoltosa se non impossibile la contraffazione
  • Tag Segreto: forse il più importante di tutti, si tratta di un chip che viene consegnato al proprietario e del quale nessuno conosce l’esatta posizione (ad eccezione ovviamente di chi lo appone, che può tuttavia essere il proprietario stesso per ovvi motivi di sicurezza); anche gli scanner I.car possono limitarsi a rilevarne la presenza, senza tuttavia rivelarne la posizione.

Questi 4 semplici meccanismi potrebbero dunque sostituire degnamente sia il contrassegno assicurativo sia gli antifurti (nel secondo caso quantomeno affiancarcisi!) … ma quante sono le reali possibilità che si arrivi al tagliando elettronico entro breve tempo?

Il tagliando elettronico arriverà già nel 2013?

Stando a quanto contenuto nel decreto liberalizzazioni voluto dal Governo Monti il tagliando elettronico potrebbe essere operativo già entro breve tempo (vogliamo azzardare inizio 2013?) la smaterializzazione di questo documento e l’eliminazione della forma cartacea sono infatti già state giudicate di buon occhio dal Governo in carica … i vantaggi del chip come detto sarebbero considerevoli, e avrebbero anche l’effetto di rendere ancora più agevole quella che è stata un’altra novità di questo 2012, ovvero il controllo della validità della copertura assicurativa anche tramite autovelox (immaginiamo che una volta partita la pratica del tagliando elettronico -sia esso IdentiTag I.car o altro- tutte le apparecchiature diventino potenzialmente predisposte alla lettura, mentre ora sinceramente non sembra siano tante sul territorio quelle in grado di fare recapitare multe e provvedimenti per la guida con assicurazione scaduta.

Noi di Assicuri Blog ci sentiamo di poterci schierare in favore della dematerializzazione, anzi si riesca a coniugare a questa novità anche l’attestato di rischio elettronico (di cui abbiamo già parlato nella notizia che troverete seguendo il link) ma lasciamo aperta la nostra area commenti per chiunque (assicuratore o cliente) voglia offrire il proprio parere al riguardo.

Commenti

Lascia un Commento




Chiudi
Invia e-mail