La guida senza patente è un reato decisamente grave, che può portare a pesanti sanzioni e -cosa ben peggiore- all’inefficacia dell’assicurazione auto in caso di incidente provocato da persone che non hanno mai conseguito la licenza di guida … non è da confondersi con il caso di chi ha realmente conseguito il documento ma lo ha lasciato scadere, reato del quale ci occuperemo in un secondo tempo. Vediamo la situazione più nel dettaglio.


Patente ritirata

Qual è la pena per la guida senza patente?

Il reato di guida senza patente è regolato dall’art. 116 del Codice della Strada, e prevede una multa da 2.257 a 9.032 € nel caso di guida di autoveicoli o motoveicoli:

  • senza avere conseguito la patente
  • dopo che questa è stata revocata
  • dopo che essa non è stata rinnovata per mancanza dei requisiti richiesti

nel caso la violazione venisse ripetuta nel corso di 2 anni è prevista anche una pena detentiva (fino a 1 anno di carcere, che possono arrivare a 3 per persone già sottoposte a misure di prevenzione personale al momento del reato).

In caso di guida senza patente l’assicurazione paga?

Una domanda a cui è importante dare risposta è: se chi guida senza patente commette un incidente l’assicurazione paga lo stesso? nel caso “canonico” la risposta dovrebbe essere un secco “no”, anche se ormai da parecchi anni è possibile scegliere tra diverse compagnie che inseriscono questo caso tra quelli in cui si applica la cosiddetta rinuncia alla rivalsa … nel caso affidassimo incautamente la nostra vettura (o la nostra moto) a chi non fosse autorizzato a guidarla e questo facesse un danno dovremmo quindi pagare di tasca nostra se non abbiamo previsto in polizza questa eventualità, mentre avremo il danno risarcito tutto o in parte dalla compagnia assicuratrice se avremo inserito una clausola di rinuncia alla rivalsa che prevedesse l’evento. Il discorso vale anche per quello che è il caso più frequente di guida senza patente, ovvero quello di un figlio minore che prende la nostra macchina, la guida e commette un incidente.

 

Ricordiamo che la rinuncia alla rivalsa non ha niente a che vedere con clausole come il cosiddetto “bonus protetto”, vale a dire che anche nel caso fossimo stati previdenti e avessimo inserito nella nostra assicurazione RC Auto questa condizione, essa ci salverà solamente dal dovere sborsare dei soldi per il sinistro, ma non ci eviterà comunque l’aumento di due classi di merito a seguito dell’incidente nè il conseguente aggravio economico.

Guidare senza patente: oltre la sanzione il rischio

Ricordiamo infine che la guida senza patente oltre che essere un reato che -come abbiamo visto- è punito con una multa pesante e nei casi più gravi con il carcere, è anche una pratica che statisticamente risulta essere assai pericolosa … fortunatamente non sono molte le persone che guidano sprovviste di licenza fuori dalle aree private in cui possono farlo legalmente, ma sul totale di chi lo fa il numero di incidenti provocati sembra essere sensibilmente maggiore rispetto alla media globale … come dire, se prima di assegnare la patente fanno fare esami teorici e pratici ci sarà bene un motivo … se volete salvaguardare la vostra classe di merito nell’assicurazione RC Auto state dunque bene attenti a chi prestate l’auto o la moto! caso diverso (e meno grave) è ovviamente quello di chi abbia semplicemente dimenticato di rinnovare, ma questo lo vedremo in un altro articolo.

Commenti

Lascia un Commento




Chiudi
Invia e-mail