Pagare l’assicurazione in ritardo: cosa succede?

0

A tutti può capitare di pagare un’assicurazione in ritardo, ma gli effetti, a seconda del tipo di polizza di cui si tratta e del ritardo con la quale viene pagata, possono essere più o meno spiacevoli, vediamo brevemente i vari casi possibili.

Pagamento in ritardo dell’assicurazione RC Auto

Partiamo dalla polizza più comune: cosa succede se si paga in ritardo l’assicurazione RC Auto?

Posto che dal 2013 tutte queste polizze subiranno l’abolizione del tacito rinnovo, dovrebbero continuare a esistere per la maggior parte delle compagnie assicurative i 15 giorni di comporto (sta a voi controllare al momento della stipula se viene aggiunta o meno questa clausola al contratto), trascorse le fatidiche due settimane non avrete più alcuna copertura, ma nessuno potrà chiedervi il pagamento del nuovo premio assicurativo.

pagare assicurazione in ritardo

Pagare in ritardo le polizze danni

Discorso diverso da quello dell’RC Auto è quello relativo al pagamento ritardato delle assicurazioni infortuni: in questo caso la copertura si può estendere per 15 o 30 giorni successivi alla scadenza (anche il questo caso la raccomandazione è di controllare prima di firmare i contratti), solamente in caso di clausola di tacito rinnovo occorre dare disdetta almeno 60 giorni prima della scadenza per non incorrere in richieste di premi arretrati che possono anche sfociare in ingiunzioni di pagamento vere e proprie (nella pratica raccomandate a/r inviate da avvocati che richiedono la riscossione del premio).

Pagare in ritardo le polizze vita

In caso di pagamento in ritardo della polizza vita dobbiamo distinguere se si tratti di un’assicurazione caso vita o caso morte.

Caso vita

I piani di accumulo hanno condizioni contrattuali molto diverse le une dalle altre, quindi è impossibile generalizzare e prevedere cosa può accadere: solitamente non si corre il rischio di perdere l’intero capitale versato dopo 3 anni di versamenti (nei casi peggiori) e nei famigerati primi 3 anni entro 365 giorni è possibile recuperare la rata arretrata con gli interessi. Molti altri piani prevedono meno vincoli, fino ad arrivare ad assicurazioni con versamenti completamente volontari, senza rischio di rimanere in arretrato con i premi versati.

Caso morte

Quanto tempo ho per pagare l’assicurazione caso morte?

In questo caso non avremo problemi legati al pagamento in ritardo, indipendentemente dalla durata sottoscritta,  ma dobbiamo tenere conto che il periodo di tolleranza previsto è solitamente 30 giorni, oltre i quali se dovesse verificarsi l’evento nefasto il beneficiario non otterrebbe alcun indennizzo.

Share.

Commenta qui