Chartis Europe S.A., Sogecap Assicurazioni SpA, RGA Assicurazioni SpA non abilitate all’R.C. auto: comunicazioni dall’ISVAP.

1

Scream assicurazioni ghost

L’ISVAP con le comunicazioni del 16 febbraio, precisa la posizione di Chartis Europe S.A., Sogecap Assicurazioni SpA ed RGA Assicurazioni SpA, richiedendo massima diffusione delle seguenti notizie:

Chartis Europe S.A., con sede legale in Francia e regolarmente abilitata ad operare in Italia in regime di stabilimento nel ramo R.C. Auto, limitatamente ai rischi flotte -pluralità di veicoli utilizzati da un’unica organizzazione-, non può rilasciare coperture individuali. La notizia viene fornita a seguito della commercializzazione, a Napoli e in tutta la Campania, di polizze R.C. Auto temporanee contraffatte con tanto di contrassegno di Chartis Europe. Dalla Francia la compagnia, del tutto estranea alla vicenda, precisa inoltre che non è sua abitudine rilasciare coperture temporanee per periodi molto brevi.

RGA Assicurazioni SpA, con sede a Milano in Via Negroli 9, non è invece autorizzata all’esercizio dell’attività assicurativa sul territorio italiano, ed opera sfruttando la somiglianza della sua denominazione con quella della compagnia assicurativa irlandese RGA International Reinsurance Company Limited, che esiste ed ha sede legale in Dublino, Suite 9, The Cubes Offices, Beacon South Quarter, Sandyford e ufficio di rappresentanza in Piazza San Marco 3, 20121 Milano. L’ISVAP richiama l’attenzione circa la mancanza della copertura assicurativa per coloro i quali si sono affidati all’”imitazione italiana” di questa compagnia di assicurazioni.

Sogecap Assicurazioni SpA non rientra tra le compagnie abilitate all’esercizio dell’attività assicurativa sul territorio della Repubblica Italiana … in questo caso anche l’originale francese Sogecap SA, con sede legale in Francia, risulta abilitata ad operare in Italia in regime di stabilimento nei soli rami vita I e nei rami infortuni e malattia.

Insomma, dopo i casi delle false copie delle autentiche Ala Assicurazioni ed Axa Belgium ed S.C. Euroins Romania Asigurare Reasegurare S.A. Pare allargarsi a macchia d’olio il fenomeno delle compagnie assicurative fantasma nel 2011, complice probabilmento l’aumento (purtroppo reale) delle tariffe delle vere compagnie di assicurazione abilitate ad operare sul territorio italiano.

In questi casi il consiglio è sempre lo stesso: per la scelta della compagnia assicurativa è bene farsi aiutare da un broker o da un agente di assicurazioni, verificando che questi abbiano l’abilitazione e l’iscrizione sul RUI (registro unico degli intermediari, consultabile sul sito dell’ISVAP) e soprattutto che l’azienda che emette il contratto sia autorizzata a svolegere l’attività in Italia … questo genere di truffe assicurative può portare alla spiacevole conseguenza di non avere una copertura nonostante il pagamento, mettendo a repentaglio la vostra incolumità economica e complicando le cose anche al danneggiato (questo poiché i contratti sottoscritti con una compagnia assicurativa fantasma sono chiaramente nulli): volere risparmiare sulle polizze R.C. Auto è lecito ed assolutamente possibile, purché lo si faccia con prudenza, senza eccessi di fiducia nei confronti di chi ci propone coperture assicurative poco credibili!

 

Share.

1 commento

  1. Pingback: Chartis Assicurazioni in Italia | assicuri.com

Commenta qui