Dread Disease: l’assicurazione per la malattia grave

0

 Dread disease

La Dread Disease è un tipo di assicurazione che si sta lentamente diffondendo anche in Italia, territorio tradizionalmente ostile alle novità in materia assicurativa. Il rischio che si va a tutelare con questo tipo di polizza è la malattia grave, capace di arrecare alle famiglie danni economici ancora maggiori della morte.

Una copertura Dread Disease dà quindi accesso ad un capitale in denaro da destinare alla cura di alcune malattie gravi (normalmente definite nella nota informativa della polizza) quali ictus e infarto, tumore o neoplasia maligna, insufficienza renale cronica irreversibile e altri tristi casi del genere in cui l’esborso necessario dovrà essere elevato.

Questo genere di assicurazione, già diffuso da tempo sul mercato anglosassone,viene spesso abbinato a polizze vita (TCM, miste o vita intera), in modo da fornire anche coperture in caso di morte e non solo di malattia grave.

La finalità previdenziale di questo contratto ha chiaramente un impatto importante specialmente in ottica futura (sappiamo tutti che la vita media si sta allungando, ma non sappiamo ancora in quali condizioni arriveremo alla vecchiaia nè quanto graveremo sulla sanità pubblica) , motivo per il quale la diffusione futura di questa copertura si prevede assolutamente rosea anche in Italia … ricordiamo al proposito che questa assicurazione per le malattie gravi nacque in Sud Africa nel 1983, ad opera del chirurgo Marius Barnard (fratello del più famoso Christiaan) … oltre che con il nome di dread disease è conosciuta nel mondo anche come serious illness insurance, trauma insurance e living insurance.

Share.

Commenta qui