Fondiaria Sai: la situazione è grave?

0

Fondiaria Sai e la sua controllata Milano Assicurazioni stanno dando adito a notizie (più o meno clamorose a seconda del quotidiano su cui le si legge) circa la propria situazione patrimoniale.

situazione fondiaria sai

Chiariamo immediatamente che l’unica notizia certa è che la Consob ha chiesto spiegazioni al gruppo Fonsai circa le svalutazioni e gli avviamenti presenti nei bilanci: la richiesta è perfettamente normale dato il previsto aumento di capitale reso noto dalle due società … si tratta quindi di ordinaria amministrazione, percui ritengo senza motivo il panico che sta serpeggiando tra consumatori e operatori che si stanno facendo domande poco sensate quali “Fondiaria Sai e Milano Assicurazioni finiranno in liquidazione come Novit e Progress?”, “sono in forte crisi?”, “sono a rischio?” … non so prevedere il futuro ma non sono certo segnali allarmanti quelli a cui stiamo assistendo (semmai sono più allarmanti gli effetti che la diffusione di queste voci tendenziose possono avere sul mercato!).

L’AD Fonsai Emanuele Erbetta sostiene che il futuro del gruppo sarà più indipendente da Premafin e dalla famiglia Ligresti, e questo dovrebbe essere la nomina di Angelo Casò alla carica di presidente di Milano Assicurazioni (tra le new entries nel CdA anche Giuseppe Lazzaroni, Davide Maggi, Aldo Milanese, Maurizio Carlo Burnengo e Nicola Miglietta).

La richiesta da parte di Consob di questo supplemento di informazioni non sembra insomma scalfire o ridimensionare i piani di Fondiaria Sai per il 2011, attendiamo quindi nuovi sviluppi (specialmente per sapere come questo che è stato definito da tutti i quotidiani “faro puntato” verrà spento e quali saranno i chiarimenti che la compagnia fornirà all’organo di vigilanza), non è il caso di farsi prendere dal panico!

Share.

Commenta qui