Tasse R.C. Auto: l’Italia ha il record negativo

0

Tasse R.C. Auto: molti di noi danno loro un’occhiata in questo periodo di dichiarazione dei redditi, senza scandalizzarsi più di tanto di quanto siano alte (del resto in Italia avere una pressione fiscale alta è ormai abitudine talmente consolidata che non ci si stupisce più di niente al riguardo!).

tasse rc auto

Se da un lato la deduzione che otteniamo dall’SSN (Contributo Servizio Sanitario Nazionale) è decisamente bassa, dall’altro le tasse R.C. Auto che andiamo a pagare sono davvero troppe: un 23% (ma si calcola per il 2012 che arriveremo al 26,5%!).

Al 2011 paghiamo per la nostra assicurazione auto il 12,5% di Imposta Statale, che sommata al 10,5% di Tassa per il Servizio Sanitario Nazionale porta appunto al 23% la percentuale della tassazione … dal 2012, con l’avvento del federalismo fiscale, l’Imposta Statale verrà sostituita dalla nuova Imposta Provinciale, che prevede un’oscillazione del 3,5% rispetto all’attuale regime di tassazione. Se da un lato questo lascia spazio anche ad una possibile diminuzione della pressione fiscale, dall’altro sembra che le regioni, perdendo 4,5 miliardi di euro l’anno, cercheranno di recuperarne una parte aumentando al 16% questa parte di tasse R.C. Auto.

Parlandoci chiaramente, se il 2011 è stato un anno orribile per i clienti RCA, che ha portato ad aumenti di premio generalizzati e tanti problemi da Napoli in giù a livelli di assicurazioni carissime, disdette forzate ed elusione dell’obbligo a contrarre, non c’è purtroppo motivo di credere che il 2012 possa essere un anno migliore! se dovessero continuare gli aumenti di tariffa e le tasse R.C. Auto arrivassero al 26,5% avremo aumenti di premio  consistenti anche l’anno prossimo, probabilmente percentuali al premio pagato l’anno prima oltretutto, con la conseguenza che chi già pagava tanto si troverà a sborsare molto di più! (per contro ci ha premi inferiori ai 300€ probabilmente sentirà in maniera meno sensibile questi famigerati aumenti RCA.Sarà l’aumento delle tasse R.C. Auto la goccia che farà traboccare il vaso delle assicurazioni? non ci resta che attendere il 2012 per scoprire la risposta!

Share.

Commenta qui