Guida Libera e Guida Esperta nell’Assicurazione R.C. Auto

0

Scegliere tra Guida Libera e Guida Esperta quando si parla di Assicurazione R.C. Auto non è difficile, a patto di avere le idee chiare su chi guiderà il mezzo (normalmente un’automobile) davanti al quale ci si trova ad avere il dubbio.

Innanzitutto spieghiamo la differenza tra le due opzioni: con la Guida Libera chiunque può guidare l’autovettura (chiaramente a patto che possegga una patente valida) senza limitazioni di età; con la Guida Esperta viene posto un limite di età sotto il quale non si è coperti dall’R.C. Auto (o non lo si è pienamente) nemmeno se in possesso di una patente valida. Il limite di età solitamente è di 26 anni, anche se alcune compagnie (come Genial+ del Gruppo Allianz) considerano “esperti” già i guidatori di 23 anni.

Non tutte le formule con Guida Esperta penalizzano alla stessa maniera il guidatore che infranga la regola contrattuale: alcune compagnie sono particolarmente rigide (vedi Direct Line) e considerano praticamente non coperto colui il quale si ponga alla guida in violazione della norma, altre sono decisamente più “comprensive” e si limitano ad applicare franchigie e scoperti a chi infarnge la clausola!

guida libera esperta

Nel dubbio su chi guiderà il mezzo ovviamente inserire la Guida Libera è sempre l’opzione migliore per la vostra R.C. Auto, ma tenete conto che esistono opzioni ancora più stringenti della Guida Esperta nel caso qualcuno stesse cercando grossi risparmi: dalla Guida Senior, che alcune compagnie concedono se l’automobile è guidata da persone con più di 60 o 65 anni, alla Guida Esclusiva per uno o più conducenti identificati, che non permette in pratica di prestare la vettura a terzi fuori da un elenco ristretto di persone.

Insomma, risparmiare sull’assicurazione R.C. Auto con queste clausole è possibile, ma occorre prestare attenzione e leggere bene cosa sono queste restrizioni e a quali conseguenze può portare un’eventualeviolazione anche in buona fede! (non lamentatevi se l’assicurazione non paga per una cosa di cui eravate stati avisati al momento della stipula!). Le maggiori compagnie (ad esempio Fondiaria Sai, Generali o Ina Assitalia) permettono sempre questa scelta, ma ormai anche la stragrande maggioranza delle altre compagnie non ha problemi a concedere questa agevolazione!

Share.

Commenta qui