Agenzia Antifrode: pronta nel 2011 o 2012?

0

L’Agenzia Antifrode per l’R.C. Auto è destinata a diventare una chimera o davvero il 2011 potrebbe essere l’anno buono? A sentire il Ministero della Giustizia ormai avrebbe dovuto già essere pront, ma per ora nessuna traccia.

Innanzitutto un rapido dietrofront per spiegare cos’è l’Agenzia Antifrode: per combattere le truffe assicurative ed in particolare i falsi sinistri R.C. Auto si pensò di istituire un apposito organismo che si preoccupasse tramite database appositamente predisposti di smascherare i comportamenti fraudolenti. Dopo questa decisione la politica iniziò a prendersi i propri tempi, mentre, sul versante delle assicurazioni, l’ANIA giudicò l’Agenzia Antifrode per come era stata pensata un organismo inutile al raggiungimento dello scopo che si era prefisso. A metà 2011 non si vede ancora predisposta neppure la base per la costituzione di questo organo di vigilanza, motivo per cui credo che prima del 2012 non riusciremo a vedere operativa in maniera credibile un’Agenzia Antifrode per l’R.C. Auto in Italia.

Dal 2002, anno in cui si iniziarono a sperimentare le banche dati delle assicurazioni, tuttora aggiornate ed implementate, nessuno sa ancora bene cosa farsene di tutti i dati immagazzinati, che potrebbero essere effettivamente utilizzati in maniera costruttiva. Nella speranza che l’ISVAP ed il Ministero della Giustizia riescano ad affrettare l’avvio dell’Agenzia Antifrode i falsi sinistri R.C. Auto non sembrano volere diminuire, e le tariffe segnano continui aumenti … a sud di Roma la situazione sta precipitando sotto molteplici punti di vista e la predisposizione alla frode degli italiani sembra non venga contrastata in maniera efficace nonostante gli sforzi compiuti dalle forze dell’ordine, che comunque possono agire solamente a valle del problema … che sia giunto il momento di fare qualcosa??Vogliamo l’Agenzia Antifrode e vogliamo che sia efficace e produca risparmio per i consumatori!

Share.

Commenta qui