Ina Assitalia: multa per le disdette forzate

0

 Ina Assitalia ha ricevuto una multa di 450.000 € per pratiche commerciali scorrette (ci riferiamo alle disdette forzate che la compagnia di Roma ha mandato -e sta mandando- ai clienti R.C. Auto).

Una situazione incresciosa, di cui abbiamo già parlato in uno dei nostri ultimi interventi su Ina Assitalia, avvenuta sotto gli occhi impotenti degli agenti e dei dipendenti e collaboratori della compagnia su iniziativa della direzione. Oltre a cercare di eludere l’obbligo a contrarre, la pratica commerciale scorretta che ha portato alla multa consiste anche nella completa mancanza di informazione che in molti casi hanno subito i clienti della compagnia, che venivano a conoscenza della disdetta forzata solo quando si presentavano in agenzia per rinnovare il contratto R.C. Auto. Se a tutto questo aggiungiamo che il comportamento illecito è recidivo (l’Antitrust aveva già rilevato nei mesi scorsi scorrettezze) ci rendiamo conto di come anche 450.000 € siano una cifra che, per quanto ingente, risulta appena accettabile.

Soddisfazione tra gli addetti ai lavori (specialmente della compagnia) e dei clienti per la multa a Ina Assitalia, che speriamo ponga fine a questa pratica commerciale scorretta che oltre a danneggiare i consumatori sta gettando nel dramma intere agenzie, specialmente in Campania, Calabria e Puglia (caso emblematico quello dell’agenzia generale Ina Assitalia di Napoli, ormai ridotta al limite da continui scioperi).

La multa servirà a redimere una volta per tutte la direzione della compagnia? le disdette forzate e le pratiche commerciali scorrette finiranno? è presto per dirlo, ma la fiducia è tanta.

Invitiamo chiunque abbia ricevuto un disservizio (o volesse lasciare un’opinione) a lasciare un commento qua sotto!

Share.

Commenta qui