R.C. Moto – Un’Assicurazione da scegliere con attenzione

0

L’Assicurazione R.C. Moto è una copertura obbligatoria che sta conoscendo una diffusione sempre maggiore in Italia (chiaramente dovuta all’aumento degli scooter sul territorio nazionale). Molto spesso chi deve stipulare questo contratto si rivolge di default al proprio assicuratore di fiducia per il ramo auto, convinto sulla base di non si sa quale supposizione che la compagnia che gli offre il prezzo migliore per la macchina sia anche in grado di offrire un trattamento di riguardo per il mezzo a due ruote. Non è sempre così, e soprattutto non tutte le R.C. Moto sono uguali.

Rinuncia alla Rivalsa nell’R.C. Moto

Così come per l’auto anche per la moto è importante notare la presenza o meno della clausola di rinuncia alla rivalsa, e se essa è totale o parziale. Ricordiamo che le modalità con cui si può usufruire di questa deroga alle normali condizioni di polizza possono variare, e anche molto, da compagnia a compagnia … se si decide di inserirla (cosa assolutamente consigliabile) tanto vale farlo in maniera da stare tranquilli!

Sospensione

Molto più utilizzata che nell’assicurazione auto, nelle R.C. Moto la clausola di sospensione può farci risparmiare molti soldi, se usata con oculatezza. Specialmente chi vive in zone fredde, o a rischio gelate o nevicate invernali, non ha motivo di utilizzare il mezzo a due ruote per diversi mesi. Senza la possibilità di sospendere l’assicurazione il mezzo rimarrebbe comunque coperto, e il premio di 12 mesi verrebbe “sfruttato” per soli 8 o 9. Sospendendo la polizza invece (avendo cura di non tenere la moto in strada) sarà possibile allungare l’annualità ai mesi di effettivo utilizzo del nostro mezzo a due ruote. Anche qua bisogna dire che non tutte le compagnie offrono la stessa identica clausola alle stesse condizioni, quindi controllate bene il tempo minimo di sospensione, quanto bisogna eventualmente pagare al momento della riattivazione eccetera.

Furto Incendio Moto

Attenzione (specialmente in caso di nuovo acquisto) anche alle franchigie e agli scoperti della garanzia furto incendio per la moto. Si sa quanto specialmente gli scooter nuovi piacciano ai ladri, attenzione ad assicurare il valore corretto (ed eventualmente anche a tutelarvi per il tentato furto, che in mezzi del genere può fare quasi tanti danni qanto il furto stesso!).

Abbiamo visto oggi quali sono le cose da sapere quando si stipula un’assicurazione R.C. Moto (perlomeno le più importanti), torneremo sull’argomeno anche nei prossimi interventi, visto che la curiosità su questa polizza sempre più diffusa (e obbligatoria) è tanta.

Share.

Commenta qui