Danno Biologico – Tabella Unica in arrivo

0

Danno Biologico: Vittorio Verdone, direttore auto dell’ANIA, esprime tutta la sua soddisfazione sul recente provvedimento del Consiglio dei Ministri volto a dare una normativa esatta e facilmente comprensibile circa i rimborsi danni in caso di sinistro stradale. Tale decisione dovrebbe portare alla stesura di una Tabella Unica Nazionale in grado di sostituire la molteplicità di parametri predisposti negli anni dai tribunali di tutta Italia. Vengono superate le “ingiustificate difformità” come le chiama il Governo che si erano create con il passare del tempo, e sono uniformati i coefficienti.

tabella danno biologico

Anticipazioni sulla Tabella Unica

La Tabella Unica per il Danno Biologico prevederà risarcimenti inversamente proporzionali all’età della persona che subisce l’incidente quando  le lesioni sono lievi (sotto il 9% di invalidità permanente): a partire dall’11esimo anno di età il risarcimento sarà calcolato tramite una decurtazione dell’importo dello 0,5% per ogni anno compiuto. Chiaramente questo calcolo non verrà applicati (come tutto il resto della tabella che verrà predisposta) per il risarcimento dei danni morali.

Danno Biologico: Verdone e ANIA soddisfatti

Vittorio Verdone si fa portavoce degli assicuratori italiani, dicendo che essi sono “cautamente soddisfatti”, poiché dopo 5 anni si è mosso qualcosa per quanto riguarda il danno biologico, senza tuttavia affrontare minimamente la questione dei danni morali.

Maggiori anticipazioni riguardo alla vicenda nei prossimi interventi, quando risulterà più chiaro il criterio di quantificazione che verrà adottato in tutto il territorio nazionale, nel frattempo anche noi prendiamo la notizia con positività, denotando una cauta soddisfazione!

Share.

Commenta qui