Distributori d’oro

0

I Distributori d’oro sono una novità degli ultimi mesi in Italia. Il primo fu quello all’aeroporto di Orio al Serio Bergamo, ma la ditta distributrice dei cosiddetti Gold to Go (la tedesca TG Gold Super Markt) ne ha già installato uno anche a Milano Linate, e ci sono tutti i presupposti perché questa novità prenda piede anche in altri punti della nazione.

Distributori d’oro come assicurazione

In tempo di crisi, si sa, la voglia di comprare oro aumenta poiché il metallo giallo è da sempre considerato il bene rifugio migliore che esista. Ovviamente il lingotto dei fumetti di Zio Paperone non è alla portata di tutte le tasche (sono 12 kg!) ma le pezzature della ditta tedesca risultano decisamente più accessibili (si va dalla barretta di 1 grammo d’oro, che costa attualmente poco più di 50 €, ai pezzi da 2,5 5 e 10 grammi, fino al lingottino da 50 grammi) … al di là del loro valore effettivo questi pezzi di metallo sono anche belli a vedersi (recano la dicitura Heraeus Feingold 999,9 ed un bello stemma con tre rose nel pugno corredate dalla dicitura “Heraeus Edelmetalle GMBH – Hanau”) motivo per il quale stanno anche prendendo piede come idea regalo.

I distributori d’oro insomma per certi versi si stanno affiancando alle assicurazioni per chi pensasse ad un rifugio a prova di imprevisti per le proprie eccedenze di risparmio … la facilità di erogazione e la relativa liquidità che offrono fanno spesso gola a chi avesse fretta di convertire il proprio contante in qualcosa di più sicuro.

Distributore d’oro incentivo all’evasione fiscale?

In tempi in cui si va sbandierando una lotta all’evasione fiscale non è un controsenso mettere delle macchinette che fungono da distributore d’oro, in cui chiunque può inserire denaro contante in forma anonima e ritirare un altrettanto anonimo pezzetto d’oro? io la mia opinione al riguardo la ho … voi siete liberi di formarvi la vostra idea personale! Unico piccolo deterrente finora è il fatto di dovere acquistare un biglietto aereo per accedere ai distributori, che non si trovano all’entrata dell’aeroporto bensì nella zona dei Gate.

Questi distributori d’oro avranno fortuna? secondo noi sì, almeno fino a quando la crisi economica e le manovre fiscali continueranno … non per niente stanno già spuntando anche dispenser di platino e argento (per i meno abbienti!) … ai posteri l’ardua sentenza.

Share.

Commenta qui