Striscia la Notizia con Mo Bast!

0

Abbiamo già parlato del comitato Mo Bast! contro gli aumenti RC Auto, ma ci fa sempre piacere offrire aggiornamenti su questa organizzazione attiva per la sacrosanta causa della lotta alle discriminazioni assicurative, con particolare riguardo alla zona di Napoli e provincia.

Nella giornata di ieri Striscia la Notizia, popolare programma TV, ha dato finalmente voce ai clienti tartassati dalle compagnie assicurative, portando alla ribalta della fascia preserale questo problema di cui tutti sono al corrente e di cui si parla spesso troppo poco.

Mo Bast! le prime vittorie

Il percorso che Mo Bast! deve ancora percorrere per riuscire ad ottenere una soluzione è senz’altro lunga, ma la prima vittoria a mio avviso è stata ottenuta: la visibilità mediatica è il primo passo per costringere le istituzioni a prendere coscienza del problema.

La sig.ra Gabriella Gambardella, intervistata ai microfoni di Striscia, ha sinteticamente spiegato la situazione della regione Campania, in cui i clienti delle assicurazioni ricevono sempre più spesso disdette forzate, anche in assenza di sinistri ed anche in caso di storia assicurativa priva di qualsiasi “macchia”. Come la sig.ra Gambardella fa notare, le compagnie differenziano in maniera allarmante da provincia a provincia (spesso anche tra comuni) quando invece da condizioni di polizza dovrebbero prendere semplicemente atto dell’attestazione di rischio.

Striscia la Notizia e le assicurazioni

Un buon segnale, come dicevamo, è il fatto che il problema dei rifiuti a contrarre a Napoli sia trattato da un programma con un audience “importante” come Striscia la Notizia.

Sappiamo bene che la strada per un trattamento dignitoso nei confronti degli assicurati del sud è ancora lunga, ma intanto prendiamo atto di questo successo di Mo Bast! e di chi si è impegnato perché ciò avvenisse!

Share.

Commenta qui