Assicurazione a tempo: si risparmia?

0

L’assicurazione a tempo, in questi momenti in cui i soldi sembrano essere sempre meno ed i contratti sempre più cari, stanno suscitando grande curiosità negli italiani, che spesso pensano di ottenere un risparmio consistente evitando la classica RC Auto o moto di durata annuale e coprendo il mezzo solo per il tempo strettamente necessario.

Ma esiste un vero risparmio o l’assicurazione a tempo rischia di trasformarsi solo in una grossa scomodità?

Sono molti i fattori che farebbero propendere per la seconda ipotesi: innanzitutto, come abbiamo già detto in passato, sono poche le compagnie assicurative disposte a stipulare un’assicurazione temporanea, e questo non può che restringere il campo d’azione del cliente quando si tratta di richiedere dei preventivi.

La tariffa è l’altro punto dolente di qualsiasi assicurazione a tempo: non pensiate che richiedendo un’RC Auto della durata di 3 mesi il premio sia 1/4 rispetto a quello annuale: rimarreste fortemente delusi … il risparmio non sarà poi così consistente.

assicurazione a tempo

La scomodità è poi evidentemente il terzo punto a sfavore: a fronte di un risparmio tutt’altro che esaltante non potrete utilizzare la vostra auto o lo scooter per molti mesi all’anno, rendendo di fatto minimo l’ammortamento del mezzo (per il quale come ben sapete esistono comunque diverse spese fisse).

Insomma, la nostra personale opinione è che se vi fate fare dei preventivi e guardate quanto costa un’RC Auto temporanea e quanto invece un contratto annuale la scelta deve spettare a voi, ma se vi facesse comodo utilizzare il mezzo tutto l’anno la scelta dovrebbe ricadere sulla seconda ipotesi.

Share.

Commenta qui