Bersani fallì le liberalizzazioni, il Governo Monti rifletta.

0

Ci riagganciamo oggi al discorso della liberalizzazione delle assicurazioni proposta dal Governo Monti (seguendo il link troverete la discussione originaria), per segnalare un’interessante commento al riguardo ad opera della CGIA Mestre (Associazione Artigiani e Piccole Imprese). Cinque anni dopo le famose “lenzuolate” dell’allora ministro Bersani, secondo un’analisi da essi condotta, si può parlare di flop delle liberalizzazioni in quasi tutti i settori, compreso quello delle assicurazioni (pare si salvino solo il segmento farmaceutico e quello dei servizi telefonici).

L’invito della CGIA al Governo tecnico di Mario Monti è dunque quello di riflettere circa l’eventualità di portare avanti le paventate liberalizzazioni nei vari settori, poiché alla luce dell’esperienza precedente a seguito di queste iniziative da parte di Bersani i prezzi dei servizi sono, per un motivo o per l’altro, quasi sempre saliti.

bersani liberalizzazioni

Liberalizzazione assicurazioni? Bersani ha fallito

Il fallimento peggiore, secondo l’analisi, è arrivato proprio dal settore assicurazioni: indaghiamo quasi ogni giorno sulle cause degli aumenti, ma l’unica cosa certa è che questi ci sono stati, talmente consistenti da sfiorare l’insostenibile per molti consumatori (sono cresciute circa 4,2 volte rispetto al costo della vita). Bersani probabilmente ha portato qualche vantaggio per alcuni (questo perlomeno è il nostro parere) che hanno approfittato della possibilità di ereditare classi di merito basse, ma nel complesso la sua iniziativa ha finito con il gravare sulle tasche della collettività.

Mario Monti rifletta sull’esperienza Bersani

Il segretario della CGIA Mestre Giuseppe Bortolussi invita dunque Mario Monti a riflettere attentamente e trarre esperienza dal passato, in cui le liberalizzazioni, accompagnate inevitabilmente da deregulation, hanno finito con il penalizzare pesantemente il settore assicurativo e bancario. In fondo è inutile, a fronte di vantaggi circoscritti, aumentare costi generali, specialmente in un momento in cui i risparmi degli italiani sono sempre più modesti, il costo della vita avanza e i redditi non sembrano andare di pari passo.

Share.

Commenta qui