Polizze infortuni: la diaria da ricovero

0

Una delle garanzie che suscitano maggiore interesse nella polizza infortuni è sicuramente la diaria da ricovero:

questo genere di copertura, che può essere venduto anche separatamente dalle garanzie morte ed invalidità permanente (dette garanzie base) serve a garantire un’indennità giornaliera nel caso si dovesse essere ricoverati (in regime ospedaliero o di day hospital) a causa di infortunio; copre sia in caso di soggiorni in clinica sia se si va presso una struttura pubblica.

Questa garanzia, tra quelle aggiuntive rispetto all’invalidità permanente e al caso morte, è una tra le più utili in assoluto in una assicurazione infortuni, molto più della tanto decantata inabilità temporanea, che spesso tra alti tassi e franchigia rischia di togliere più di quanto dia.

diaria ricovero

La diaria da ricovero, al contrario dell’inabilità temporanea, ha un costo contenuto e paga dalla prima notte in ospedale … è vero che ormai difficilmente vediamo lunghe degenze in strutture sanitarie, ma almeno abbiamo la certezza che, quando dovessimo essere seriamente infortunati, con questa indennità giornaliera avremo ripagate le giornate lavorative che perdiamo a causa del ricovero, dando così un senso anche per le piccole cose alla nostra polizza infortuni.

Attenzione a non confondere la diaria da ricovero con quella da convalescenza, solitamente più onerosa e meno conveniente della prima, anche perché soggetta a limiti temporali molto più stringenti.

Al momento di richiedere un preventivo di polizza infortuni dunque, potrebbe essere interessante vedere il prezzo del contratto con o senza una congrua indennità con caratteristiche simli a quella di cui vi abbiamo parlato, magari corredata anche da un’analoga garanzia in caso di applicazione di apparecchi di contenzione (gesso, tensoplast ecc.), in modo da avere un sollievo economico anche in caso di infortuni di poco conto, ma in grado di pregiudicare temporaneamente la nostra capacità lavorativa.

Share.

Commenta qui