Neopatentati 2012: novità in vista?

0

Assicuri Blog ha sempre avuto un occhio di riguardo per i neopatentati, e con piacere ha deciso di dedicare questo post al punto della situazione per il 2012 per questa categoria di automobilisti (ed assicurati), forse la più entusiasta, sicuramente la più indifesa di tutte.

Vediamo se ci sono novità nel 2012 per i neopatentati, in modo da creare una breve guida sulle cose che è bene sapere quando si affronta questo momento importante nel nostro rapporto con i mezzi di trasporto.


Lista auto neopatentati

Assicurazioni per i neopatentati: caleranno veramente?

Il discorso dell’assicurazione RC auto per i neopatentati è sempre stato un tasto dolente.

Attualmente assicurare l’auto di un 18enne o comunque di una persona che ha appena preso la licenza di guida può essere un vero salasso, specialmente in alcune province (una su tutte Napoli); a poco sono valsi alcuni palliativi come la legge Bersani o il patto per i giovani … forse servirà a qualcosa la riforma delle assicurazioni prevista con la liberalizzazione, anche se alcuni provvedimenti, come la tariffa unica, essendo applicabili solo ai guidatori virtuosi, lasciano poco spazio a chi  non ha ancora avuto modo di dimostrare la bontà della propria condotta di guida. Qualche vantaggio potrebbe arrivare dall’utilizzo della scatola nera, che dovrebbe favorire in uguale misura guidatori esperti e non.

Quali auto possono guidare i neopatentati?

La famigerata lista auto neopatentati non cambia i propri parametri nel 2012, che rimangono

  • rapporto peso/potenza non superiore a 55 Kw
  • Potenza massima di 70 Kw

Chiaramente usciranno nuovi modelli che si aggiungeranno all’elenco (il target dei giovani per una serie di motivazioni commerciali che potete bene immaginare è uno dei più appetiti dalle case automobilistiche), ma l’handicap di potere scegliere tra una gamma ristretta di modelli rimarrà.

Non siamo qua a decidere se sia giusto o meno rimandare l’utilizzo di auto più potenti a quando si sarà guidatori esperti (forse basterebbe vietare le potentissime, forse è giusto vietare anche la fascia media, ripeto non siamo noi a dirlo) ma piaccia o meno questa norma porta indubbiamente grosse spese in famiglia quando c’è da acquistare un’auto apposta per il figlio neopatentato (oltre al costo di acquisto -sicuramente mitigato dalla possibilità di comperare auto anziane- ci sono come ben sappiamo altre spese come assicurazione (vedi sopra) bollo, tagliandi, interventi meccanici ecc.

Regole severe per alcool, droga e infrazioni al codice

Confermate nel 2012 anche tutte le regole che prevedono aggravi di sanzione (sia dal punto di vista pecuniario sia da quello della decurtazione dei punti) per chi è neopatentato. Meritevole di attenzione particolare è la norma che obbliga questo genere di guidatori a non assumere alcool prima di mettersi alla guida (il limite per i neopatentati infatto è 0 e non 0,5). Attenzione anche ad eccessi di velocità, passaggio con il semaforo rosso e -ovviamente- alle infrazioni al codice in generale.

Le uniche novità si attendono dalle assicurazioni

In definitiva possiamo dire che, mentre sul piano dei regolamenti e delle sanzioni il 2012 sarà un anno povero di novità per i neopatentati, le maggiori innovazioni si attendono proprio dal settore assicurativo, e per fortuna, a quanto pare, si tratta di notizie buone.

Quella che per ora è una semplice speranza diventerà una realtà? come al solito promettiamo di tenervi informati, per vedere se davvero anche i neopatentati trarranno vantaggio dalla liberalizzazione delle assicurazioni.

Share.

Commenta qui