Assicurazione moto d’epoca

0

I crescenti aumenti delle tariffe RC Moto, insieme ad altri fattori che andremo ad approfondire, stanno facendo in modo che sempre più persone cerchino di acquistare una moto d’epoca (o di fare diventare tale un mezzo che già possiedono) al fine di potere risparmiare sull’assicurazione. Vediamo i motivi che spingono a questa ricerca, i requisiti per ottenere i certificati e la documentazione da produrre per ottenere la sospirata polizza.

Quando una moto diventa d’epoca?

Inutile parlare di assicurazioni apposite se prima non spieghiamo quando una moto diventa d’epoca: dopo 20 anni dall’anno di immatricolazione si può inoltrare domanda alla FMI (Federazione Motociclistica Italiana) per dare il via alla procedura … se si preferisce tale domanda può essere avanzata anche all’ASI (Automotoclub Storico Italiano) che è quello che si occupa anche delle auto, ma d’ora in poi per semplicità prenderemo in considerazione solo l’FMI.

Premesso che occorre essere iscritti alla Federazione per l’anno in corso e che si sta parlando di motocicli (non di ciclomotori!), si controllerà che il proprio modello figuri tra quelli giudicati di interesse storico; se così è si potrà avanzare nella pratica, anche se il proprio mezzo non dovesse essere in buone condizioni, a patto ovviamente di restaurare la motocicletta in modo che le componenti tecniche e le prestazioni siano identiche alle originali.

A questo punto ancora 4 mosse ci separano dal verdetto per vedere se la nostra moto potrà essere giudicata d’epoca, con tutto ciò che ne consegue anche in termini di vantaggi per l’assicurazione:

  • compilare la domanda con i dati del motociclo
  • allegare una ricevuta che dimostri che si sono pagati 35 euro alla Federazione Motociclistica Italiana
  • allegare una foto frontale, una posteriore e due per lato della propria moto (il formato richiesto è 10×15)
  • allegare copia del libretto di circolazione

la risposta, essendo l’esame esclusivamente fotografico, arriva in tempi brevi (calcolate 3 mesi).

Assicurazione e bollo ridotti

Oltre alla soddisfazione di vedere riconosciuta la vostra moto o Vespa o scooter come motociclo d’epoca, si accederà anche ai vantaggi in termini di pagamento del bollo e assicurazione  RC … va detto che, nonostante il sito internet dell’FMI informi che la polizza costa 70-200 € per la prima moto e meno per le successive, la stima è assai ottimistica per due motivi:

  • il contratto potrebbe anche costare di più
  • in alcune province specialmente (ma la tendenza sta prendendo tutta Italia) è assai difficile trovare una compagnia disposta a concedere tale agevolazione

l’assicurazione moto d’epoca infatti è sempre più richiesta non solo per chi intende portare il veicolo ai raduni della domenica, ma anche da chi intenda usare il mezzo tutto l’anno, magari portandolo nel traffico cittadino (e -a quel punto- non dovrebbe avere diritto alla riduzione del premio) … come risolvere questo problema che rischia di penalizzare anche chi usa effettivamente poco o niente il suo veicolo antico? apparentemente l’unica soluzione potrebbe essere mettere una rivalsa nel caso l’incidente avvenisse fuori dal discorso motoraduni … alcune compagnie già lo fanno, anche se facendo applicare la norma in maniera blanda, vedremo nel 2013 cosa escogiteranno le compagnie e gli interlocutori dei motoclub.

Share.

Commenta qui