Quando posso chiudere l’assicurazione RC Auto?

0

La domanda in sé può sembrare banale, ma spesso questa situazione porta ad equivoci anche assai onerosi per chi sbaglia a comprendere quando può essere interrotta un’assicurazione RC Auto. Vediamo quali sono i casi in cui è possibile terminare il contratto prima del tempo (e riavere indietro i soldi della frazione di anno in cui non si gode della copertura pagata anticipatamente).

chiudere assicurazione auto

Quando è possibile interrompere il contratto

Il contratto RCA può essere interrottoesclusivamente nei seguenti casi:

  • demolizione
  • vendita
  • furto
  • radiazione per esportazione all’estero
  • consegna in conto vendita

la cosa importante da notare è che in tutti e cinque i casi occorre esibire un documento attestante l’avvenuta operazione (nel caso del furto sarà la denuncia ai Carabinieri, negli altri casi provvederà chi si occupa di pratiche auto): ne consegue che è inutile insistere in agenzia o con il vostro broker per potere interrompere assicurazioni RCA solo perché ad esempio si tiene il mezzo fermo in garage o nel proprio cortile, poiché in quei casi l’unica soluzione consentita dalla legge è la sospensione del contratto, che tuttavia va concordata con il proprio assicuratore prima di stipulare la polizza.

Chi è in possesso della documentazione richiesta, viceversa, non solo è autorizzato a chiedere di bloccare il contratto (poiché viene meno il rischio assicurato) ma anche ad avere restituita la parte di premio non goduta.

Attenzione alla classe di merito

Se fornirete un documento atto a dimostrare la vendita, rottamazione ecc potrete chiudere l’assicurazione RC Auto e mantenere la classe di merito, se invece vi limiterete a ritirare il mezzo dalla circolazione, parcheggiandolo in garage o in giardino, al momento di acquistare un nuovo automezzo non avrete la possibilità di portarvi dietro la storia assicurativa maturata, anche se grazie alla Legge Bersani riuscirete a mantenere la CU (ma non la tariffa, lo ricordiamo sempre perché spesso i nostri lettori si sorprendono ancora di non pagare tanto quanto con la prima vettura!).

Share.

Commenta qui