Umidità e stillicidio, risolverli con le assicurazioni

0

In molti ci domandate assicurazioni che coprano umidità e stillicidio … direi che è normale, in un Paese come l’Italia in cui le case spesso sono vecchie (e quando sono nuove capita talvolta che non siano bene costruite) i problemi legati all’umido sono talmente frequenti e dannosi che la prima cosa a cui si pensa è un’assicurazione in grado di coprirli.

umidità stillicidio

La globale fabbricati non copre umidità e stillicidio

La brutta sorpresa arriva in genere quando si sfoglia la nota informativa di una qualsiasi Globale Fabbricati (spesso conosciuta genericamente con il nome di polizza del condominio): sono esclusi umidità e stillicidio, nonché altri fattori, alcuni comuni come i rigurgiti di fogna, altri decisamente più difficili da vedere in Italia, come esplosioni atomiche o atti di guerra. Insomma, l’umidità e lo stillicidio solitamente o non vengono coperti o quando questo accade è perché essi hanno cause riconducibili ad eventi ben precisi (ad esempio la rottura di una conduttura, nel qual caso si potrebbe fare rientrare il danno come fenomeno da acqua condotta, sempre che tale garanzia sia presente in polizza).

Escluse le cause di umidità classiche

Rimangono escluse dalle assicurazioni casa e fabbricato le cause da umidità più classiche, ovvero:

  • Umidità di risalita (quella capillare ed ascendente dal terreno, che spesso risulta essere la più fastidiosa quando si tratta di eliminarne le cause).
  • Umidità da acqua piovana (la cosiddetta “pioggia con lo stravento” può dare seri problemi infilandosi nei muri e passando dall’esterno all’interno.
  • Condensa (ponti termici o fonti di umidità presenti in casa es. doccia, pentole ecc. possono portare a problemi fastidiosi anche se solitamente risolvibili).
  • Spruzzi d’acqua sul muro (pensiamo alle case con un lato della facciata esposto verso una strada con pozzanghere su cui passano le auto … ovviamente alla lunga tutti i litri d’acqua che schizzano sulla parete nei giorni di pioggia possono andare a danneggiarla).
  • Umidità igroscopica (si tratta di quella curiosa fioritura di sali che capita di vedere sulle pareti, essi cristallizzando vanno a gonfiare la parete … la beffa è che spesso nitriti, nitrati, solfati, cloruri, carbonati e tutti gli altri sali contenuti in un muro possono affiorare compiere danni proprio quando la parete va asciugandosi).

Insomma, la necessità sarebbe avere delle compagnie assicurative volenterose e pronte a studiare un rimedio almeno per alcune cause di umidità (sappiamo bene che non è facile nemmeno per le imprese potere coprire determinati rischi, e che essi potrebbero anche derivare da incuria e in tal caso occorrerebbe fare dei delicati distinguo per i risarcimenti). Non sappiamo sinceramente se arriveremo mai ad avere contratti assicurativi che coprano l’umidità e lo stillicidio tanto richiesti dai clienti, ma come si è arrivato a coprire eventi di qualsiasi genere con polizze sempre più specifiche … chissà che non vengano ascoltate le esigenze dei clienti anche in questo caso!

Share.

Commenta qui