Girare con assicurazione scaduta è sempre più rischioso

0

Girare con l’assicurazione RC Auto scaduta è un evento sempre più frequente per gli italiani: purtroppo negli ultimi anni sempre più spesso capita che gli italiani, anche a causa delle difficoltà economiche sempre più incombenti, corrano il rischio di non rinnovare la polizza per periodi di tempo più o meno lunghi esponendosi al rischio di pesanti sanzioni oltre che a quello, assai più grave, di dovere risarcire un danno di tasca propria.

Non più solo controlli da parte degli agenti

Se fino ad oggi eravamo abituati a subire il solo controllo degli agenti di polizia, vigili e carabinieri, adesso la tecnologia viene in aiuto ai controllori e la validità del tagliando assicurativo può essere visionata anche tramite autovelox di nuova generazione e tutor posizionati sulle tratte stradali più a rischio d’Italia.

Ricordiamo che anche in assenza di un agente che fermi la nostra autovettura potrebbe dunque arrivarci a casa una contravvenzione per mancata esposizione del contrassegno assicurativo o, assai più grave perguida senza copertura assicurativa.

girare assicurazione scaduta

Intensificati i controlli sulle strade

Visto l’aggravarsi del fenomeno delle polizze fantasma, nonché quello degli automobilisti che si ostinano a circolare con l’assicurazione scaduta in barba a divieti e pericoli, sono sempre di più i controlli mirati ad individuare la regolarità della posizione assicurativa degli automobilisti italiani: sappiamo bene che questo fenomeno non verrà debellato nel 2014 ma continuerà a flagellare la nazione negli anni a venire, ma la speranza è che con il passare del tempo gli italiani si civilizzino ed abbandonino questa pratica … ci rendiamo perfettamente conto che molte persone commettano questo reato non per desiderio di infrangere la legge, ma perché obbligate a possedere un mezzo proprio che devono usare per raggiungere un posto di lavoro che poi non permette loro una retribuzione sufficiente per pagare la polizza, ma non possiamo certo schierarci a favore di chi le polizze non le paga lasciando senza copertura il proprio mezzo ed esponendosi al pericolo di dovere risarcire personalmente eventuali feriti.

Share.

Commenta qui