Stop a deducibilità del S.S.N. delle polizze Rca

0

Approvato da poco il tanto atteso Decreto Imu  e passato nella mani del Senato per la definitiva entrata in vigore.

L’ultimo emendamento approvato alla Camera dei Deputati ha modificato la deducibilità del contributo al S.S.N. della polizze Rca e il tetto di detrazione delle polizze assicurative, già oggetto di precedente modifica.

Vediamo in breve quali saranno le novità salienti a seguito di questa decisione.

Innalzamento tetto di detrazione

Il Decreto Imu, che inizialmente aveva previsto per il 2014 un’abbassamento del tetto di detrazione delle polizze assicurative a 230 euro, ha riportato il limite massimo di detrazione a 530 euro per il 2014 (per l’anno d’imposta in corso invece il limite era già stato abbassato a 630 euro); ne consegue che gli italiani potranno risparmiare cifre di tasse inferiori rispetto agli ormai vecchi 1.291 euro validi fino allo scorso anno.

Addio all’inserimento della quota S.S.N. nella dichiarazioni dei redditi

Come verrà dunque finanziato questo innalzamento a 530 euro anzichè 230 euro per il 2014? Le minori entrate nelle casse dello stato saranno compensate con l’eliminazione totale della deducibilità del contributo al Servizio sanitario nazionale presente nelle polizze RC Auto nella misura del 10,5%. E’ questa la grossa novità che sta per entrare in vigore e che farà scomparire totalmente l’indicazione delle polizze RCA possedute dalle dichiarazioni dei redditi degli italiani.

Share.

Commenta qui