Assicurazioni RC Auto false: di chi è la colpa?

0

L’incredibile parabola ascendente vissuta negli ultimi anni dal fenomeno delle assicurazioni RC Auto false, confermato dalle numerose segnalazioni delle autorità, è sempre più allarmante. Sono parecchie decine ormai le compagnie fantasma sorprese a stampare i contrassegni successivamente acquistati da migliaia di italiani, e in questo finale d’anno questa pratica truffaldina sembra essersi tutt’altro che arrestata.

Se da un lato notiamo felicemente che le continue segnalazioni delle autorità sono dovute ad un’intensificazione dell’attività di controllo sul territorio, cos’è che dall’altro lato contribuisce all’espansione del fenomeno delle polizze contraffatte?

assicurazioni false

Truffatori in aumento e caro RC Auto

Alla base del diffuso fenomeno dell’assiurazioni rca false ci sono sicuramente due fattori predominanti: la presenza si truffatori pronti ad arricchirsi alle spalle di ignari assicurati e il caro rca che spinge molti utenti a farsi tentare dal contrassegno a buon mercato.

Dal punto di vista della truffa assicurativa ai danni degli assicurati c’è ben poco da dire, le assicurazioni false rappresentano un sistema tanto efficace quanto redditizio per i truffatori, che una volta prodotti i contrassegni contraffatti (e qui la tecnologia è avanzata parecchio negli ultimi anni, andando incontro a chi ha loschi intenti) hanno la sola preoccupazione di piazzare i tagliandi a ignari assicurati, millantando prezzi “di favore”.

Il caro RCA purtroppo facilita molto il lavoro dei contraffattori: i premi assicurativi sempre più elevati mettono in difficoltà economica un sempre maggiore numero di italiani, motivo per cui una parte di questi è più facile che cada nella tentazione di acquistare a poco prezzo un contrassegno fasullo per poter circolare con più tranquillità, almeno fino a quando non si venga sorpresi dalle Forze dell’Ordine o -peggio ancora-  non si causi un’incidente.

Situazione inaccettabile

La situazione attuale in ambito RCA vede ancora inapplicate le nuove norme, mentre premi RC Auto sono in costante aumento, descrivendo così il panorama ottimale per i truffatori. Il comportamento degli assicurati che circolano senza regolare copertura assicurativa è sicuramente inaccettabile e fuorilegge, ma i comportamenti delle compagnie nel praticare continui aumenti non sono anch’essi inaccettabili?

Share.

Commenta qui