Assicurazione medici obbligatoria: nessuna sanzione per chi non si adegua

0

Dal 15 agosto è scattato l’obbligo per i medici di stipulare un’assicurazione di responsabilità civile, ma il dato veramente singolare in questa vicenda è che siamo quasi alle porte del 2015 e ancora non sono previste sanzioni in arrivo per chi non si è adeguato a questa disposizione, volta ad allinearci al resto della comunità europea.

 

Medici non assicurati: sono il 30%

Al momento sembra che il 30% dei medici lavori sprovvisto di un’assicurazione RC, dato allarmante se si considera l’alto numero di contenziosi che riguarda questa categoria di professionisti. Altro dato preoccupante è quello che riguarda i pazienti, che di fatto non hanno modo di sapere se ilmedico che opererà su di loro ha o meno una qualche forma di copertura, e cosa essa contenga, quindi di fatto in Italia ad oggi si va a farsi visitare o addirittura operare senza sapere se, nel caso qualcosa andasse storto, ci sarà o meno una compagnia assicurativa pronta a provvedere ad un eventuale risarcimento in denaro.

Chirurghi rinunciano a interventi per paura di denunce

Come se non bastasse ad aggravare la situazione c’è la prassi, sempre più consueta da parte do molti medici chirurghi, di evitare di operare casi difficili per paura di denunce: l’80% degli esponenti di questa categoria ha già subito almeno una denuncia o un esposto per presunti errori compiuti durante le operazioni, e l’86% di essi dichiara che il rischio di vedersi denunciati è la loro prima preoccupazione mentre svolgono il lavoro (fonte Cineas – Consorzio universitario per l’ingegneria delle assicurazioni del Politecnico di Milano); a fronte di questi dati a senso unico, solo l’8% deimedici è pronto a dirsi molto informato circa le assicurazioni RC professionali, mentre ben il 57% si definisce poco o per niente informato … in poche parole il quadro che emerge è quello di una categoria che da un lato ha un gran bisogno di assicurarsi, ma dall’altro a volte non si copre con una polizza, altre volte lo fa ma in maniera frettolosa e inadeguata.

L’assicurazione RC medici obbligatoria non sarà mai veramente tale fino a quando non  verranno poste sanzioni a chi per pigrizia o perché non vuole spendere denaro decide di rimanere scoperto, con il rischio di rinunciare a un intervento per paura di essere denunciato o di rovinare la vita e il proprio patrimonio una volta chiamato in causa e accertata la colpa.

Share.

Commenta qui