Google Compare Auto Insurance Service autorizzato a vendere polizze?

0

La notizia sta già facendo il giro del mondo, poiché potrebbe essere una di quelle destinate a cambiare il commercio delle assicurazioni: il servizio online Google Compare Auto Insurance Service sembra sia stato autorizzato da 26 Stati su 52 a vendere polizze RC Auto negli USA, con una scelta basata su 6 diverse compagnie.

Preventivatore Google

Costi più bassi: il futuro dell’RC Auto?

Il fatto che alcune compagnie assicurative abbiano preferito collaborare con Google piuttosto che accrescere la loro rete agenziale è facilmente motivabile, poiché i costi di intermediazione del colosso di Mountain View sono assai inferiori a quelli che servirebbero a mantenere una rete di agenti di uguale portata, ma il reale interrogativo è “possono costi minori sopperire alla mancanza di consulenza?” … ovviamente non sappiamo ancora se minori costi attuali si tradurranno in maggiori futuri per i consumatori, ma come sempre quando si parla di commercio online di prodotti complessi come le assicurazioni il dubbio è legittimo.

Google già online da anni con i preventivatori

Se la notizia dell’autorizzazione a vendere polizze è recente, bisogna dire che il popolare browser ha già il proprio servizio di comparazione RC Auto da alcuni anni (noi di Assicuri.com, tra i primi in Italia, avevamo già parlato nel 2012 di Google Car Insurance), e in Idaho già da tempo ha iniziato le attività di vendita. Il colosso di Mountain View non commenta la notizia, anche se tramite portavoce si dice contenta della copertura che i media stanno dando alla notizia.

Preventivatore Google anche in Italia?

Al momento non si sa se nei piani futuri di Google ci sia l’espansione del servizio di preventivazione e vendita RCA anche in Italia, percui preferiamo non sbilanciarci, anche se siamo ragionevolmente portati a pensare che se il servizio dovesse avere successo potrebbe sbarcare anche in Europa, con tutte le conseguenze in termini di concorrenza ai vari comparatori di polizze già presenti da anni sul nostro mercato.

Share.

Commenta qui