Sconti Obbligatori RC Auto: ecco come ottenerli

0

Il Ddl Concorrenza 2015 ha come obiettivo aprire alcuni mercati (principalmente quello della telefonia e delle assicurazioni) e consentire in questo modo un risparmio ai consumatori. Per quanto riguarda il ramo RC Auto l’art. 3 (Trasparenza e risparmi RC veicoli a motore) disciplina una serie di sconti obbligatori che le compagnie dovranno fare ai clienti in presenza di determinati requisiti: andiamo dunque a scoprire cosa dovremo fare se vorremo approfittare di detti sconti, in modo da riuscire a risparmiare sul nostro preventivo RC Auto e -al momento della stipula- ovviamente anche sulla nostra polizza assicurativa.

Ispezione preventiva del veicolo

Il primo metodo per accedere agli sconti obbligatori RC Auto è sottoporre il proprio veicolo ad un’ispezione preventiva del veicolo … inutile dire che questa norma ha la duplice funzione di

  • incentivare la corretta manutenzione del veicolo, fondamentale per una sicurezza stradale soddisfacente
  • scoraggiare le truffe nell’ambito della responsabilità civile e degli atti vandalici, poiché da un’ispezione del veicolo emergerebbero eventuali ammaccature e righe sulla carrozzeria

non si parla di obbligatorietà, quindi supponiamo che questo genere di sconto sia richiedibile solo ove la compagnia assicurativa richieda il controllo dell’autovettura, mentre il cliente non può obbligare l’assicuratore a controllare il mezzo.

Alcool test preventivo

Uno sconto obbligatorio spetterà a chi installi sulla propria autovettura un meccanismo che impedisca all’auto di partire nel caso venisse riscontrato un tasso alcolemico superiore al consentito: il motivo è semplice da intuire, da sobri si fanno molti meno incidenti che da ubriachi (o comunque sotto il fatidico 0,5 se possibilità sono sensibilmente ridotte), quindi ci sembra ragionevole la concessione della riduzione di premio.

sconti obbligatori rc auto

Scatola nera

Quella della scatola nera per accedere a sconti obbligatori RC Auto è un’idea che in realtà venne già portata alla ribalta dal governo Monti, ma non ebbe così tanto successo come si sperava; il governo Renzi ci riprova, dicendo che chi installa una comune apparecchiatura di controllo satellitare (la più diffusa in Italia è Octo Telematics, ma ne esistono molte altre) avrà diritto a una riduzione di premio.

Rinuncia alla cessione del credito

Sconti obbligatori RC Auto anche per chi rinuncia a cedere il proprio diritto al risarcimento danni senza il consenso dell’assicuratore: in questo caso riteniamo che basti proporre di firmare una nota in deroga al Codice Civile per ottenere la riduzione di premio che tuttavia, al pari di tutte le altre, non è ancora stata quantificata e potrebbe variare da una compagnia di assicurazioni all’altra.

Risarcimento in forma specifica

Si riapre il vecchio dibattito sul risarcimento in forma specifica? non lo sappiamo ancora, l’unico dato certo è che chi eserciterà la facoltà di ricevere un risarcimento di tale natura per danni a cose, fornendo le prove delle riparazioni effettuate, avrà diritto agli sconti obbligatori sull’assicurazione.

Nel caso non sia possibile chiedere tale forma di risarcimento, ma si forniscano comunque idonee informazioni atte a identificare il soggetto che riparerà la nostra autovettura si avrà comunque diritto alla riduzione di premio.

Quantificare gli sconti obbligatori RC Auto

Ora che abbiamo esposto i modi per ottenere la riduzione del prezzo sarebbe interessante capire a quanto essa ammonterebbe in percentuale … questo il Ddl Concorrenza 2015 non lo esplica chiaramente, ma aggiunge quantomeno un paragrafo in cui obbliga le compagnie di assicurazione a evidenziare l’ammontare di queste riduzioni, stabilendo anche che -in caso di installazione della scatola nera o di apparecchi che ci impediscono di partire con la macchina se abbiamo un tasso alcoolico superiore al consentito) detti sconti dovranno essere superiori ai costi di installazione e disinstallazione, sostituzione, funzionamento e portabilità dei dispositivi, in modo che la riduzione di premio non sia solo una gratificazione per il cliente ma si traduca anche in un risparmio effettivo.

Share.

Commenta qui