Si chiama Falco 193 l’autovelox che controlla l’assicurazione

0

Già da diversi anni si parla dei controlli al tagliando dell’assicurazione messi in atto grazie ad alcuni autovelox, in grado di rilevare oltre ad eventuali eccessi di velocità, anche la regolarità della copertura. Vediamo oggi di scoprire qualcosa di più riguardo a Falco 193, il più efficiente tra queste apparecchiature, vincitore del Premio E-gov 2013 al congresso della Polizia e ormai presente in moltissime strade in Italia.

autovelox falco 193

Come funziona l’autovelox Falco 193

Il funzionamento di questo apparecchio è in apparenza semplice e poco dispendioso (non occorre una pattuglia a monte del velox, basta quella a valle): l’apparecchio può essere montato in strada nell’apposito box o all’interno di un’auto, non ha bisogno di avere un terminale collegato per potere funzionare e permette alla pattuglia a valle di ricevere su un tablet in meno di 2 secondi foto e dati del veicolo fotografato, tra cui:

  • dati relativi alla copertura assicurativa
  • dati relativi all’ultima revisione effettuata
  • furti subiti
  • eventuale presenza in black list

L’utilità di potere contare su un autovelox che controlla le assicurazioni e le revisioni si commenta da sé: maggiore sicurezza stradale e maggiori garanzie per i cittadini che dovessero subire un sinistro … l’esperienza finora maturata è positiva, i risultati in termini di irregolarità scoperte è stato superiore alle aspettative e ha fatto emergere in tutte le sue effettive proporzioni un fenomeno del quale si conosceva bene l’esistenza ma si ignoravano finora le effettive proporzioni.

Caccia alle assicurazioni false

Un’ulteriore buona notizia è che -visto il modus operandi dell’autovelox Falco 193, non solo chi viaggia con l’assicurazione RC Auto scaduta ma anche chi si è procurato un contrassegno falso non potrà passare indenne il controllo, che non avviene sull’osservazione del documento posto sul parabrezza, ma avviene consultando la banca dati nella quale -ovviamente- non vengono registrate le polizze false … una garanzia ulteriore per i cittadini onesti che rischiano ogni giorno sulle nostre strade, e un deterrente in più per i “furbetti” per non dire peggio, che cercano di farla franca acquistando un falso sperando di circolare indisturbati.

Share.

Commenta qui