La bufala del Bollo Auto illegale

0

Gira da diversi giorni la notizia che il bollo auto è illegale, non va pagato e addirittura bisognerebbe denunciare lo Stato Italiano quando si riceve una richiesta di pagamento il tale senso. Va da sé che, come facilmente intuibile, si tratta di una bufala, ma viste le decine di migliaia di condivisioni già avvenute riteniamo opportuno fare un po’di chiarezza, in modo da salvaguardare i nostri lettori dal pericolo di vedersi recapitare a casa le onerose cartelle di Equitalia (maggiorate degli interessi) per essersi fidati di una burla e non essere andati a pagare in tempo questa tassa. Vediamo dunque come è nata la bufala del bollo auto illegale.

La favola del dipendente di Equitalia

Tutto sembra essere nato da un utente Facebook che -in vena di scherzi a tema disinformazione- si è finto un dipendente di Equitalia è ha scritto di avere denunciato alla Commissione Europea questa tassa iniqua. Tralasciando paragoni poco calzanti (viene scritto che pagare una tassa di possesso è come pagare un affitto su una casa propria, quando invece è evidente che è molto più calzante come paragone il fatto di pagarvi sopra l’Imu, ma essendo quest’ultima legale il disinformatore ha dovuto cambiare termine di paragone!).

bufala bollo auto illegale

Il Bollo Auto esiste anche nel resto d’Europa

La conferma definitiva del fatto che questa del bollo auto illegale sia una bufala ci arriva dalla frase

il bollo auto, o tassa di proprietà, è una prerogativa del tutto italiana,nei paesi dell’unione europea non c’è. Pertanto anche all’Italia è stata chiesta la rimozione di questa tassa per allinearsi agli altri paesi.

niente di meno credibile poiché questa tassa di possesso esiste e viene regolarmente pagata anche in Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Russia e Svezia.

La Commissione Europea ha giudicato regolare il bollo auto

La Commissione europea va detto che anni fa venne veramente interrogata circa la regolarità o meno del bollo auto, ma la risposta arrivò il 20 marzo 2012, e sancì una volta per tutte la regolarità della richiesta di questa tassa.

Attenzione a non pagare il Bollo Auto

Abbiamo voluto mettervi in guardia dalla bufala del bollo auto illegale perché se si omette di pagare questa tassa per 3 anni effettivamente si viene ricontattati da Equitalia, che ovviamente non si accontenterà più della semplice riscossione del bollo, ma vorrà anche gli interessi, costringendovi a sobbarcarvi una spesa ulteriore.

Share.

Commenta qui