Assicurazioni auto non obbligatorie: quali sono?

0

Nel mondo delle assicurazioni auto non esiste la sola RCA, lo sanno bene i clienti che si sono già trovati a dovere decidere se assicurare la propria auto solo per il massimale di legge o inserire le cosiddette “garanzie aggiuntive”. Sebbene gli italiani siano più competenti in materia rispetto a un tempo, è sempre una buona idea ripassare brevemente quali sono le assicurazioni auto non obbligatorie che possono essere sottoscritte assieme all’RCA (o anche separatamente, in alcuni casi).

assicurazioni auto non obbligatorie

Incendio

Si tratta della più nota tra le assicurazioni auto non obbligatiorie, e copre ovviamente l’incendio (totale o parziale) del veicolo; trattandosi di un evento tanto improbabile quanto grave è probabilmente la più sensata tra tutte le garanzie aggiuntive che potete decidere di sottoscrivere.

Furto

Solitamente scelta assieme all’incendio, la garanzia furto può essere totale o parziale, e copre solitamente il valore commerciale del mezzo assicurato, nel caso questo venisse rubato; sottoscrivere una polizza furto può risultare assai conveniente se il veicolo è nuovo, mano a mano che passano gli anni diventa sempre meno interessante coprirsi per questa eventualità.

Atti vandalici o eventi sociopolitici

La garanzia atti vandalici (o eventi sociopolitici, nella sua accezione più ampia), è una delle assicurazioni auto obbligatorie più amate dagli italiani; utile nei primissimi anni di vita della vettura, occorre fare attenzione a franchigie e scoperti per poterne valutare l’effettiva convenienza.

Eventi atmosferici

Questa è una tra le assicurazioni auto non obbligatorie delle quali è più difficile valutare la convenienza: in linea di massima potremmo dire che tra tutti gli eventi atmosferici quello maggiormente nemico della vostra auto è la grandine, motivo per cui può essere una buona idea stipulare questo contratto se sapete di dovere parcheggiare spesso il mezzo in luoghi esposti al rischio di forti grandinate. Attenzione anche al vento forte, e ai corpi contundenti che esso potrebbe abbattere sulla vostra vettura.

Assicurazioni auto non obbligatorie di minore importanza

Esistono anche polizze non obbligatorie che rivestono un’importanza minore (solitamente perché vanno a coprire eventi di scarso valore), sottoscriverle non è poi così fondamentale, a meno che non vogliate avere un pacchetto il più completo possibile. Tra le più comuni possiamo ricordare la polizza che copre lo smarrimento o il furto delle chiavi, quella denominata polizza pneumatici, che copre riparazione o sostituzione degli stessi, nonché l’assicurazione che copre i danni agli interni della vettura (ad es. i sedili macchiati a seguito di incidente stradale). Discorso diverso meritano le garanzie kasko e collisione (che occorrerà approfondire in separata sede), ed altri tipi di garanzie che costituiscono rami a parte rispetto a quello auto, anche se vendute in abbinamento (tra queste le più comuni sono l’assistenza stradale, la tutela legale e la cosiddetta polizza infortuni del conducente.

Share.

Commenta qui