Assicurazione Viaggi in Agenzia: un must italiano

0

L’assicurazione viaggio in agenzia? agli italiani continua a piacere, tanto che la percentuale di connazionali che stipula questo contratto presso il proprio agente di viaggi è quasi doppio rispetto alla media europea; a snocciolare dati a riguardo è un rapporto condotto in collaborazione tra Ipsos ed Europ Assistance, azienda leader in questo genere di polizze. Vediamo i dati più interessanti emersi dal cosiddetto “Barometro Vacanze 2015”.

Italia e Spagna fedeli alle agenzie di viaggio

Mentre solo il 19% degli europei dichiara di stipulare l’assicurazione viaggi in agenzia, in Italia e Spagna questa percentuale sale al 34% … non abbiamo bene chiaro quale sia il motivo che porta a cercare queste polizze presso l’agente di viaggi piuttosto che sui siti delle compagnie assicurative, semplicisticamente possiamo dire che l’importante è assicurarsi, ma indubbiamente rivolgersi a un professionista (possibilmente plurimandatario) aumenta di molto le possibilità di avere la giusta consulenza e di ottenere un contratto con un rapporto qualità/prezzo soddisfacente.

assicurazione viaggi agenzia

Più italiani in vacanza, ma i budget sono bassi

Dopo 3 anni in cui molti italiani si sono negati viaggi di vacanza anche nei periodi di ferie sembra che il 2015 segni un’inversione del trend: il 60% degli italiani dichiara che andrà in vacanza (un buon 8% in più rispetto allo scorso anno), ma lo farà con un budget ridotto di 90 € rispetto al 2014 (1.708 € è la cifra media pro capita che verrà destinata a questo genere di svago).

Le vacanze al mare sono sempre le preferite

Da sempre le vacanze al mare sono le preferite dagli italiani, e anche il 2015 non sembra fare eccezione, il 72% dichiara che ne farà almeno una. Nell’anno di Expo Milano inoltre cresce la passione dei nostri connazionali per il cibo tipico locale … forse sarà la volta che smetteremo di vedere gli italiani cercare gli spaghetti in Australia o la pizza negli USA?

Prenotare in anticipo

Oltre che per assicurare il proprio viaggio, gli italiani usano l’agenzia anche per prenotarlo ovviamente! Molti lo fanno in netto anticipo rispetto alla data della partenza, in controtendenza rispetto all’anno scorso, in cui il last minute è stato molto praticato.

Sempre più car sharing

Rispetto al tradizionale e spesso ingiustificato attaccamento degli italiani alle vacanze con la propria auto, secondo il Barometro Vacanze di Ipsos ed Europ Assistance sembra che il 2015 sarà l’anno del car sharing, che verrà utilizzato dal 20% della popolazione vacanziera, un dato che ha dell’incredibile, se si pensa alle percentuali basse che hanno contraddistinto l’utilizzo del car sharing per le vacanze negli scorsi anni.

Share.

Commenta qui