Assicurazione auto per esportazione

0

Nel variegato mondo dell’RCA una delle polizze più difficili da trovare è la cosiddetta assicurazione auto per esportazione: siete in molti a chiederci dove si compra questo documento, indispensabile per portare all’estero una vettura.

Cerchiamo di dare una risposta il più possibile esauriente, partendo innanzitutto dalla targa di cartone, condizione indispensabile per ottenere un’RC Auto per esportazione.

Come ottenere la targa di cartone

Insieme al foglio di via la targa di cartone è il documento che occorre ottenere per potere esportare all’estero un veicolo radiato dalla circolazione in Italia.

La domanda va presentata alla Motorizzazione Civile, ufficio “immatricolazioni e duplicati”, accompagnando alla richiesta le fotocopie di

  • certificato di radiazione
  • libretto di circolazione
  • fattura di acquisto del veicolo (o comunque dichiarazione sostitutiva del venditore)

nel caso chi volesse esportare all’estero il veicolo fosse un cittadino extracomunitario occorrerà anche dimostrare di essere in regola con il permesso di soggiorno.

Al termine della pratica, e dopo avere pagato quanto richiesto, chi ha fatto la domanda otterrà sia il foglio di via di durata 5 giorni che la targa di cartone.

assicurazione auto esportazione

Come fare l’assicurazione Auto per esportazione

Ottenuti la targa di cartone e il foglio di via arriva il momento più arduo, ovvero quello di ottenere l’assicurazione auto per esportazione.

Il consiglio che vi diamo è quello di non affidarvi in un caso del genere a internet, sia perché le RC Auto temporanee sono di gran lunga più soggette a falsificazioni rispetto a quelle tradizionali, sia perché per un’operazione così delicata è meglio affidarsi alla consulenza di una persona fisica.

Nelle grandi città e vicino alle frontiere operano diversi intermediari che possono offrire una consulenza relativa all’esportazione del veicolo, curando anche la pratica relativa all’RC Auto, sarà opportuno sceglierne uno, verificandone possibilmente le effettive competenze, e fare curare a lui il nostro progetto di esportazione all’estero del veicolo.

Copertura nei Paesi aderenti alla Carta Verde

Ricordate che l’assicurazione auto per esportazione copre solamente per il periodo di tempo necessario per portare a destinazione il veicolo (di solito 5 giorni, allungabili fino a 30 per comprovati motivi) e solo nei Paesi elencati nella carta verde che vi sarà consegnata; sarete inoltre tenuti a rispettare il percorso concordato con la Motorizzazione Civile al momento in cui avete fatto la richiesta per ottenere il foglio di via e la targa di cartone.

Difficile dire quanto costa un’assicurazione auto per esportazione: i costi sono variabili a seconda dei casi e del consulente al quale vi rivolgerete, di certo considerata la durata standard di 5 giorni pagherete in proporzione più che per una RC Auto tradizionale.

 

 

 

Share.

Commenta qui