Polizze false HVP – Ivass lancia l’allarme

0

In queste ultime settimane c’è stata una nuova ondata di polizze false che ha colpito l’Italia: dopo i casi di BTA Insurance Gable Insurance ora Ivass segnala polizze false a marchio HVP Hasičská Vzájemná Pojišťovna, A.S.

Andiamo a vedere cosa sta succedendo, e per quale motivo Ivass chiede di dare risalto a questi avvenimenti.

HVP: assicurazione ceca non ha responsabilità sull’accaduto

Premettiamo che HVP Hasičská Vzájemná Pojišťovna, A.S. è una compagnia di assicurazioni della Repubblica Ceca, che non solo esiste davvero ma è anche regolarmente abilitata ad operare sul mercato italiano in regime di libera prestazione di servizi, incolpevole dell’accaduto, anzi potremmo dire parte lesa poiché i falsari hanno indebitamente utilizzato il loro nome.

Si segnala tra l’altro che il sito internet

www.hvpitalia.it

nulla ha a che vedere con la compagnia ceca, il cui sito ufficiale e autentico è

www.hvp.cz

hvp assicurazioni

False assicurazioni corpi veicoli terrestri

Stando al comunicato Ivass la finta compagnia HVP Hasičská Vzájemná Pojišťovna, A.S. vende polizze corpi veicoli terrestri, come polizze kasko e furto incendio per autoveicoli.

Ancora una volta si conferma un fenomeno del quale avevamo già parlato in passato: con l’avvento della dematerializzazione del contrassegno assicurativo e i controlli Targa System la vita dei falsari RC Auto si fa sempre più dura, motivo per cui molti si stanno spostando su altri generi di business clandestino, primo tra tutti quello delle false fideiussioni. Ovviamente questo genere di “tarocchi” sono molto difficili da scoprire, motivo per cui il rischio grosso è che chi li vende possa agire indisturbato anche per parecchio tempo.

Le raccomandazioni di Ivass per non cadere nel tranello

Come sempre in questi casi, anche riguardo ai fatti riguardanti HVP Hasičská Vzájemná Pojišťovna, A.S. l’organo di vigilanza raccomanda, prima di sottoscrivere un contratto, di compiere queste operazioni:

  • verificare se la compagnia assicurative rientra negli elenchi delle imprese italiane ed estere ammesse ad operare in Italia
  • verificare che non figuri nell’elenco degli avvisi relativi a “Casi di contraffazione o società non autorizzate”
  • verificare la veridicità dei dati forniti sul Registro unico degli intermediari assicurativi e dell’Elenco degli intermediari dell’Unione Europea

Per qualsiasi informazione i clienti potranno comunque contattare direttamente l’Ivass al numero verde 800-486661 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30.

 

Share.

Commenta qui