A che età posso intestarmi un mezzo di trasporto?

0

Oggi risponderemo a un quesito che ci viene posto con una certa frequenza, specialmente dai lettori più giovani, ovvero a che età posso intestarmi un mezzo di trasporto?

Premettiamo immediatamente che -come per praticamente qualsiasi altro bene- non serve essere maggiorenni per intestarsi un’auto o una moto (poco importa che sia 50 o di cilindrata superiore, che si tratti di un veicolo a 2 ruote piuttosto che di una minicar o di un Ape), andiamo a vedere nel dettaglio come ci si comporta.

L’età per intestarsi un mezzo non varia a seconda della categoria dello stesso

Innanzitutto sfatiamo un mito: l’età per intestarsi un mezzo di trasporto non cambia a seconda che si tratti di un’auto, una moto, uno scooter, un ciclomotore o quant’altro.

Tecnicamente l’età per intestarsi un veicolo è quella di quando si possiede un codice fiscale e una carta d’identità, non occorre aspettare di avere i 18 anni per la patente, convenzionalmente possiamo stabilire che dai 16 anni in poi non dovrebbero esserci problemi ad ottenere un documento d’identità, quindi potremmo fissare in tale limite l’età per la quale non sussistono più problemi per l’intestazione.

età intestare mezzo

L’età per intestarsi l’assicurazione rimane 18 anni

Attenzione a un dettaglio fondamentale: anche nel caso di auto, moto o scooter intestato a un minorenne il contratto di assicurazione deve comunque recare come contraente una persona che ha già compiuto 18 anni di età, non importa che sia un genitore o una persona fuori dal nucleo familiare.

Abbiamo già visto più volte che, nonostante circolino leggende metropolitane ampiamente smentite dai professionisti delle assicurazioni, proprietario e contraente di un’RC Auto non devono necessariamente coincidere nella stessa persona, motivo per cui non vi è alcun tipo di problema ad effettuare questa operazione, che può tuttavia diventare onerosa:

solitamente le compagnie di assicurazioni applicano una tariffa particolarmente sfavorevole al proprietario minorenne, poiché si tratta di una persona giovane … qualcuno potrebbe giustamente obiettare che non potendo avere la patente di guida non sarà il proprietario a condurre il veicolo, ma in realtà questo poco importa all’assicurazione.

Discorso diverso per acquistare un mezzo

Un’ultima precisazione: dal momento che il minore ha la capacità giuridica ma non quella di agire per proprio conto, esiste una distinzione netta tra il fatto che possa essere proprietario di un motorino 50, una moto, un’auto ecc. e il fatto che possa andarselo a comprare da un concessionario o anche in una semplice trattativa tra privati! Non confondiamo dunque la possibilità di essere titolare della proprietà di un veicolo e il fatto di acquistarlo.

Share.

Commenta qui