RC Auto dati 2016: 3 compagnie si spartiscono la torta?

0

A seguito della pubblicazione da parte di Ania dell’edizione 2016 del rapporto sui Premi del Lavoro emerge una situazione particolarmente interessante per quanto riguarda il mercato delle assicurazioni RC Auto.

Nonostante i grossi sforzi registrati negli ultimi anni per aumentare il più possibile la concorrenza, e nonostante i progressi da parte di molte compagnie assicurative medio-piccole nel creare tariffe RCA concorrenziali, vediamo tuttora 3 grandi gruppi saldamente detentori della fetta più grossa del mercato, con alcune realtà più piccole ben posizionate ma anche con una serie di piccole realtà che non riescono tuttora a emergere.

Classifica compagnie per premi RC Auto 2016

La top 10

Dal rapporto Ania emerge che la classifica 2016 delle compagnie di assicurazioni che hanno prodotto il maggiore quantitativo di premi auto (riferita all’anno precedente) è la seguente:

  1. Unipol 3.768.840 €
  2. Allianz 2.606.811 €
  3. Generali 1.957.921 €
  4. Cattolica 991.317 €
  5. Axa 726.514 €
  6. Reale Mutua 693.398 €
  7. Groupama 644.692 €
  8. Vittoria 643.945 €
  9. Sara 354.161 €
  10. Direct Line 262.165 €

Già scorrendo la top ten è evidente come Unipol, Allianz e Generali da sole si spartiscano una considerevole fetta di mercato, per la precisione il 58,75% dei premi è raccolto da questi 3 gruppi assicurativi.

I primi 10 gruppi di assicurazione da soli coprono l’89,17% dei premi realizzati, da notare la presenza di una compagnia assicurativa online tra le prime 10, stiamo ovviamente parlando della britannica Direct Line.

dati rc auto 2016

Dalla 10 alla 20

Esplorando la classifica dei premi RC Auto 2016 dalla 10a alla 20a posizione rileviamo come si trovino in questo range una serie di compagnie medie dalle quali potrebbero arrivare i nomi emergenti dei prossimi anni.

Si tratta mediamente di aziende che stanno lavorando bene, e che mettono a punto tariffe concorrenziali pur avendo ancora alcuni limiti.

  1. HDI 233.707 €
  2. Aviva 224.424 €
  3. Helvetia 208.573 €
  4. Itas 200.800 €
  5. Amissima 162.600 €
  6. Uniqa 112.007 €
  7. Zurich 92.910 €
  8. Assimoco 81.489 €
  9. Intesa Sanpaolo 71.258 €
  10. Cargeas 56.734 €

Dalla 21 alla 26

Il fondo della classifica è formato da gruppi assicurativi che non sono riusciti a ritagliarsi uno spazio di rilievo nel panorama assicurativo RC Auto, ma che comunque citiamo per completezza di dati, le ultime 6 della classifica sono:

  1. Le Assicurazioni di Roma 25.977 €
  2. Ergo 24.672 €
  3. Credit Agricole 18.070 €
  4. Assicuratrice Milanese 14.701 €
  5. Bipiemme 5.155 €
  6. Nobis 2.711 €

Le ultime 6 compagnie rappresentano tutte insieme lo 0,64% della raccolta premi, a indicazione di quanto in realtà la distribuzione del mercato sia sbilanciata verso pochi gruppi assicurativi.

Allianz e Intesa Sanpaolo registrano incrementi significativi

In un momento -che dura ormai da anni a dire il vero- in cui le tariffe RC Auto scendono registriamo il notevole incremento di premi prodotti da parte di Allianz +10,3% e Intesa Sanpaolo + 11,6%; crescite più modeste ma comunque interessanti da parte di Vittoria +2,6%, Credit Agricole +1,7% e HDI +0,5%.

Share.

Commenta qui