Cosa succede se non pago la semestralità dell’assicurazione auto?

0

I contratti RC Auto necessitano di alcuni chiarimenti specialmente per quanto riguarda quelle azioni che, anche se compiute in buona fede dal cliente, possono avere conseguenze economiche di una certa entità: oggi rispondiamo a un quesito frequente, ovvero: cosa succede se non pago la semestralità dell’assicurazione RC Auto?

La polizza auto è un contratto annuale

Partiamo dal principio, mettendo subito in chiaro che l’assicurazione auto è sempre un contratto annuale, sia che si paghi in due semestralità sia, caso sempre più frequente, che venga concessa una rateazione mensile.

Non dobbiamo farci trarre in inganno dal fatto di ricevere due quietanze di pagamento, poiché il contratto avrà sempre e comunque durata 1 anno, con tutto quello che ne consegue dal punto di vista legale.

Cosa succede se non pago la seconda rata?

Dal momento che il contratto è di durata annuale la seconda rata va pagata sempre e comunque, e le conseguenze di un’insolvenza possono essere particolarmente penalizzanti:

per i primi 6 mesi dalla scadenza del pagamento è possibile pagare il semestre dovuto alla compagnia e mantenere la propria storia assicurativa, mentre per il periodo che va da 6 mesi a 1 anno dalla data di scadenza sarà a discrezione della compagnia assicurativa concedere tale privilegio.

In caso di insolvenza si perderà la propria classe di merito e la relativa storia assicurativa, e la pessima notizia è che non si potrà neppure ricominciare dalla classe di ingresso (che è la CU 14), ma si partirà dalla classe di merito più penalizzante in assoluto, ovvero la CU 18, che comporta pagamenti di premio assai elevati.

semestralità assicurazione auto non pagata

Non dimentichiamo il rischio di rimanere scoperti

Oltre al danno di perdere la classe di merito e ripartire dalla CU 18 non dobbiamo dimenticare tutti i pericoli derivanti dall’essere proprietari di un veicolo non assicurato, da quello delle sanzioni fino all’ipotesi più grave, ovvero quella di essere costretti a risarcire eventuali danni pagando il prezzo di tasca propria.

Se non usate l’auto sospendete la polizza prima della scadenza semestrale

Il consiglio, se sapete che non userete l’automobile e la parcheggerete non su strada pubblica, è quella di sospendere il contratto prima che sopraggiunga la scadenza semestrale, in questo modo avrete un anno di tempo per riattivarla senza perdere la classe di merito, senza dovere pagare per questo la seconda rata.

 

 

 

 

Share.

Commenta qui

Facebook